Festa di Halloween a casa, 5 scherzi divertenti da fare agli invitati

di Cinzia Rampino

[multipage]
Zucche, mostri, topi, scene macabre e altri trucchetti scenografici possono tornarci utili durante una festa di Halloween! Fare gli scherzi ai nostri invitati, infatti, può essere un modo per rendere un “party qualsiasi”, un party allegro e divertente!
[/multipage]

[multipage]

Per una festa di Halloween in casa, pensate prima di tutto alla presentazione e a servire la cena in modo consono! Che ne dite di questo “piccolo incidente” che vi capiterà mentre servite uno dei vostri deliziosi piatti di Halloween. La messinscena la lasciamo al vostro estro creativo, ma il trucco del chiodo nel dito ad Halloween ci sta benissimo. Preparate l’involucro, recatevi in cucina a prendere le portate, fate un urlo di dolore tale da incuriosire gli ospiti e presentatevi con un po’ di sangue grondante. Surprise!

[/multipage]
[multipage]

Veniamo ai convenevoli della festa. Certamente il sorriso è importante per mettere gli ospiti a proprio agio. Eccone diversi che potrete sfoggiare non appena i vostri ospiti si rivolgeranno a voi con aria di soddisfazione per la cena che avete servito loro. Qui, siatene certi, la risata è assicurata e un sorriso così smagliante non si dimenticherà facilmente!

[/multipage]
[multipage]

E se c’è un topo in casa che cammina indisturbato tra le golosità del vostro party che male c’è? Potreste urlare per fare alzare il livello di disgusto tra gli ospiti, oppure far finta di nulla mentre tutti si terrorizzano nel vederlo sulla credenza! Il topo, d’altra parte, è una delle figure più repellenti (povero lui) che possiate creare per Halloween e fare uno scherzo di tutto rispetto. Come? Semplice: con il tutorial per fare il topo di pezza.

[/multipage]
[multipage]

A proposito di disgusto, saranno più repellenti i topi o le blatte? Eh, la sfida è dura ma per testare il livello, potete preparare anche questo scherzo con un po’ di blatte e ragni (di cioccolato o plastica ovviamente) che sbucano dalla torta di Halloween.

[/multipage]
[multipage]

Per finire, un mascheramento in piena regola potrebbe essere molto spaventoso, specie se vi presentate così: con un coltellaccio in mano e sangue, ovvero salsa di pomodoro, su abiti e mani. Uno scherzo che farà rabbrividire i vostri ospiti ma che è perfetto per Halloween, giorno in cui tutte le paure vengono “rimesse in gioco” per essere affrontate con la perfidia del gioco e del divertimento. Perchè, infondo, è questo il senso di Halloween!

[/multipage]


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

4 min

Il Ferragosto è la festa più attesa dell’estate ma forse non tutti sanno che  ha origini nella storia dell’Antica Roma, in seguito intrecciate con la tradizione cattolica. Scopriamole di seguito insieme. Da dove deriva il Ferragosto? Il nome della festa di Ferragosto deriva dal latino feriae Augusti (riposo di Augusto), in onore di Ottaviano Augusto, primo imperatore romano, da […]