I 5 vibratori femminili più amati dalle donne

di Romina Ferrante


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Anche in Italia sta a poco a poco cadendo il tabù dei sex toys femminili. Sempre più donne stanno infatti riscoprendo l’autoerotismo, complice una maggiore facilità di accesso ai giocattoli erotici grazie al web e una più ampia libertà sessuale rispetto al passato.

La maggior parte dei vibratori sono pensati per il piacere femminile, ma ultimamente sono sempre più diffusi anche quelli per coppia, pensati per stimolare il gioco e la fantasia a letto.

Su internet ce n’è per tutti i gusti. Per orientarvi meglio nel variegato mondo dei sex toys abbiamo stilato per voi una classifica delle principali tipologie di vibratori femminili.

I vibratori vaginali

Si tratta dei vibratori più classici dalla tradizionale forma fallica, utilizzati per la penetrazione vaginale. Alcuni presentano delle forme molto realistiche, mentre altri sono più lisci e dal design particolare. In commercio ne esistono tantissimi. Da quelli impermeabili che possono essere utilizzati anche sotto la doccia a quelli a forma di proiettile per aumentare ancora di più il piacere, fino ai vibratori a forma di bacchetta, i cosiddetti magic wand, che non sono altro che dei semplici massaggiatori con la testa vibrante, che possono essere dotati di appositi accessori per la stimolazione del punto G.

I vibratori Rabbit

I vibratori rabbit sono tra i sex toys più amati. Combinano, infatti il tradizionale corpo dalla forma fallica e una più piccola con due protuberanze che fanno pensare alle orecchie di un coniglio. Il corpo principale è pensato per la stimolazione vaginale (a volte include anche la stimolazione del punto G), mentre quello secondario è riservato al piacere clitorideo. In alcuni modelli è presene anche la stimolazione anale e del perineo.

I vibratori tascabili

Non sempre le dimensioni contano. Anche i vibratori più piccoli possono essere efficientissimi strumenti del piacere. Sono discreti e perfetti da mettere in borsa, ma soprattutto racchiudono tante combinazioni vibranti e livelli di intensità. Vengono utilizzati soprattutto per stimolare il clitoride e raggiungere facilmente l’orgasmo.

Gli ovetti vibranti

Anche gli ovetti vibranti sono piccoli e tascabili, ma soprattutto silenziosissimi. Si controllano a distanza e sono caratterizzati da una forma arrotondata che ricorda quella di un uovo. Alcuni modelli presentano una forma curva, in modo tale che la punta stimoli il punto G, situato all’interno della vagina.

I massaggiatori clitoridei

Si tratta di sex toys molto potenti in grado di farvi raggiungere l’estasi in pochi secondi. Sono pensati per lo più per una stimolazione esterna del clitoride. Sfruttano le pulsazioni soniche, l’aria e il suo movimento, ma anche la suzione e l’aspirazione per stimolare il piacere.

Ogni donna è diversa, scegliete il vibratore che si adatta maggiormente alle vostre esigenze, puntando sempre per quelli di alta qualità, realizzati in materiali atossici e ipoallergenici, impermeabili, facili da pulire e ricaricare.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Per molti, la ricerca di una relazione soddisfacente e duratura nel tempo è un obiettivo primario. Tuttavia, mantenere una coppia felice e solida richiede impegno, dedizione, comprensione reciproca e non sempre amore e felicità vanno di pari passo. A dimostrarlo sono le tante relazioni disfunzionali e amori tossici che ci ritroviamo a vivere ogni giorno […]