Tovaglioli piegati, l’arte dell’origami a tavola

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Amate rendere ogni cena a casa vostra un evento unico ed irripetibile? Volete stupire i vostri ospiti non solo con la vostra cucina ma anche con le decorazioni a tavola? Ecco allora per voi alcuni utili suggerimenti su come piegare i tovaglioli di stoffa, per decorare la vostra tavola in modo originale ed ogni volta diverso.

Esistono tre modi principali per piegare i tovaglioli di stoffa: i tovaglioli possono essere piegati a tasca, nel bicchiere o sul piatto. Ognuno di questi modi di piegare i tovaglioli può poi essere variato in tantissime combinazioni per ottenere effetti davvero speciali.


  • Piegare i tovaglioli di stoffa a tasca è forse il modo più semplice per chi si sta avvicinando all’arte dell’origami a tavola. Questo tipo di decorazione prevede di formare con il tovagliolo una tasca (più o meno decorata) dove verranno infilate le posate. È una decorazione sobria, adatta ad una tavola ordinata e ad una cena elegante. Se usate dei tovaglioli colorati l’effetto sarà allegro e si abbinerà molto bene anche ad una cena informale fra amici.

  • Se invece volete un effetto più scenografico potete provare a piegare i tovaglioli nel bicchiere, a ventaglio oppure a stella. Scegliete tovaglioli di una stoffa abbastanza spessa, altrimenti le pieghe tenderanno a cadere e l’effetto non sarebbe certo dei migliori! In questo caso è meglio scegliere tovaglioli di un colore chiaro per non appesantire troppo la tavola.

  • Infine, se siete già un po’ esperte nell’arte di piegare i tovaglioli per decorare la tavola, potete cimentarvi piegando i tovaglioli nel piatto in forme più particolari. Ad esempio potete piegare i tovaglioli ad ala di uccello, a farfalla, a fiore, a cuore o a rosa. Queste però sono solo alcune idee, per altri suggerimenti date un’occhiata alla nostra fotogallery!

E infine ricordate: proprio come con l’origami che si fa con la carta, anche nel caso dell’origami a tavola occorre pazienza, precisione ed un po’ di inventiva. Non demoralizzatevi se le figure non vi vengono al primo colpo: scrollate il tovagliolo e ricominciate da capo!

Foto da:
www.napkinfoldingguide.com
arredamentoxarredare.lacasagiusta.it
www.paneamoreecreativita.it

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Gli elettrodomestici sono senza ombra di dubbio il cuore della nostra cucina. Che si tratti di arredare una casa nuova o di una ristrutturazione, sono tante le cose da sapere al momento dell’acquisto: in questa guida vogliamo fornirvi tutte le informazioni utili, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche in merito ai […]

Quando si tratta di mantenere la casa pulita e in ordine, un aspirapolvere affidabile è uno strumento essenziale. Con così tante opzioni disponibili sul mercato, può essere difficile scegliere quella giusta che soddisfi le nostre esigenze pur rispettando l’ambiente. In questo articolo approfondiremo i plus del Folletto rigenerato, il classico Vorwerk, un aspirapolvere ricondizionato che […]