Togliere la muffa dai muri con la candeggina

di francesca

Detto questo, il modo più efficace per togliere la muffa dai muri è senza dubbio fare in modo che non si formi la condensa, quindi dovreste deumidificare gli ambienti (magari con l’aiuto di un deumidificatore elettrico).

Il rimedio senza dubbio più efficace e duraturo è comunque l’isolamento termico della struttura, eliminando le infiltrazioni d’acqua, che favorisce peraltro una riduzione delle perdite di calore ed una conseguente riduzione delle spese di riscaldamento.

Ad ogni modo, se nonostante la vostra attenzione, sui muri di casa avete trovato la fastidiosa muffa, allora non vi resta altro da fare che armarvi di prodotti disinfettanti e buona volontà, per sconfiggerla in maniera efficace. Ecco quindi per voi un consiglio utile e semplice da mettere in pratica: lavare i muri di casa con la candeggina. Questo infatti potrebbe essere un ottimo metodo per eliminare temporaneamente il problema della muffa sui muri.

Innanzitutto munitevi di mascherina ed occhiali protettivi. Diluite la candeggina con l’acqua in uno spruzzatore, spruzzatela contro la parete e lasciatela agire per qualche ora. Dopodiché lavate la parete ed eliminate le tracce di muffa. Inutile avvertirvi che questo metodo non va affatto bene per le pareti colorate. Dopo aver rimosso la muffa (potrete servirvi anche di una paglietta in ferro) potreste anche stuccare la parete dove notate eventuali graffi o buchi.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

A volte accade che nonostante l’utilizzo di prodotti particolarmente profumati, quando ritiriamo il bucato dalla lavatrice in realtà l’odore non sia così gradevole. Questo si verifica perché anche la lavatrice ha bisogno di pulizia e manutenzione tra il calcare rilasciato e i residui di detersivo. Scopriamo tutti i rimedi naturali per pulirla alla perfezione senza […]