Schemi a uncinetto: pantofoline primaverili per il neonato

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[dcgallery code=’fotogallery.donnaclick.it_post_78989′]

Nei tipici colori pastello, da mischiare seguendo la fantasia, terranno compagnia al vostro frugoletto per gli ultimi vagiti della stagione invernale.

Occorrente

  • Carta e matita
  • Una penna
  • Un rettangolo di feltro bianco 12 cm x 8 cm
  • Ago con punta per lana (servirà per bucare il feltro)
  • Rimanenze di lana merinos medio fine
  • Uncinetto nr. 2

TEMPO DI REALIZZAZIONE: 1 ora circa

COSTO: zero (basteranno rimanenze di altri lavori)

Procedimento

  1. Stampate o disegnate le solette e ritagliatele. Appoggiatele al feltro e con una penna tratteggiate il contorno.
  2. Ritagliate anche il feltro e con un ago e della lana iniziate ad avviare un bordino di 48 maglie (foto).
  3. Con l’uncinetto lavorate in tondo a maglia bassa per due giri e poi cambiate colore.
  4. Sempre a maglia bassa continuate per altri 5 giri con lana di altro colore.
  5. Tagliate il filo, piegate la pantofolina a metà e dall’inizio del calcagno misurate 4 cm sia da un lato che dall’altro. Aiutatevi con una spilla da balia per tenere il segno.
  6. Iniziate da uno dei due capi la maglia bassa, alternando a piacere qualche giro di maglia alta per circa 3 cm.
  7. Realizzate ora due cerchi dal diametro di 3 cm e mezzo: avviate una catenella di 5 maglie e chiudete. Lavorate il primo giro con 12 maglie alte infilate nell’occhiello e proseguite a maglia bassa fino al diametro indicato.
  8. Adesso cucite i cerchi alle pantofoline. Rifinite tutto intorno con maglia bassa (o punto gambero), creando dei ventaglietti (infilando 4 maglie alte in una) alla sommità della pantofolina.
  9. Realizzate gli occhielli per far passare il nastro o il cordoncino di chiusura.
  10. Il consiglio e di proseguire di pari passo con entrambe le pantofoline.

Lavoro a maglia di Angela Branca
http://angelabranca.blogspot.it/

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]

Tra i servizi più cresciuti rispetto a febbraio 2024 l’allontanamento di insetti: +143% per la disinfestazione di zanzare e +83% per quella delle vespe  Problema muffa: rispetto a marzo 2023, crescono del 65% le richieste di intervento  Spring cleanings: sgombero di appartamenti, pulizie domestiche e cura del giardino tra i servizi più cercati nel solo […]