Profumi per armadi fai da te, le migliori idee per la tua casa

di Cinzia Rampino


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Profumare gli armadi e i cassetti è una buona abitudine non solo per una questione di “naso”, ma anche per conservare i nostri accessori e indumenti proteggendoli da tarme e umidità.

Nella tradizione ci sono diversi profumi fai da te per armadi che vale la pena di andare a “rispolverare” per ricreare un fresco profumo nelle nostre case.

Sacchettini profumati e asciuganti

Per evitare che nei cassetti e negli angoli dei nostri armadi si creino muffa e umidità, principale causa dei cattivi odori, si possono fare dei sacchettini assorbenti e profumati. Usando della tela a trama larga e un nastrino realizzate un sacchetto pieno di riso o di gel di silice. Mettete sul sacchetto qualche goccia di olio essenziale alla lavanda, alla menta, agli agrumi o il vostro profumo preferito e l’umidità sarà scongiurata su tutti gli indumenti. Inoltre il sacchetto sprigionerà un buon profumo per tanto tempo!

Pomander per profumare gli ambienti

Uno dei modi più “chic” per profumare ambienti e armadi è quello di fare il pomander. Sicuramente vi sarà capitato già di vederne uno, ma forse non sapevate già del suo potere profumante! Il pomander è un agrume essiccato e forellato in cui vengono inseriti chiodi di garofano e cannella o vaniglia. Dopo aver fatto essiccare il pompelmo, l’arancia o il mandarino forato con uno stuzzicadenti su un termosifone, inserite le spezie e usatelo per profumare gli armadi.

Bustine profumate

Le bustine del tè, anche dopo essere state usate, emanano un buon profumo. Per utilizzarle negli armadi basterà farle asciugare perfettamente in modo che non macchino e impregnarle con un pochino di olio essenziale. Volendo possono anche essere avvolte in una carta o in un pezzo di stoffa decorativa.

Sacchetti di stoffa magici

Se prendete un pezzo di stoffa morbida come il pile e lo imbevete di assorbente, facendolo asciugare ben bene, diventerà un concentrato di profumo da mettere tra i vostri indumenti, che in questo modo profumeranno come appena lavati. Usate un ammorbidente concentrato per avere un effetto migliore e fate attenzione a non fare inumidire il pezzo di stoffa, che non deve bagnarsi se non di ammorbidente.

Sacchetti di sapone di Marsiglia

Il classico sacchettino riempito questa volta di sapone di Marsiglia in scaglie con l’aggiunta di pezzetti di legno di sandalo e olio essenziale sprigiona un profumo intenso e delicato, capace di ripulire e l’ambiente e l’armadio dai cattivi odori.

Sacchetti alla lavanda antifumo

Per salvare i vestiti dall’odore di fumo di sigarette mettete questi sacchetti profumati fai da te nel vostro armadio. Comprate dei fiori di lavanda dallo stelo lungo e appendeteli all’ingiù in un luogo caldo della casa e lasciateli seccare. Nel frattempo, prendete degli scampoli di cotone o lino e metteteci dentro i fiori di lavanda essiccati, chiudete i sacchetti con del nastro e mettete nei cassetti.

Pot-pourri per armadi

L’arte di fare il pot-pourri è utile e divertente ed è anche totalmente naturale. Con il composto profumato ottenuto si possono riempire sacchetti, assemblare centrotavola, creare bellissimi contenitori per la casa.

Per fare questo profumo occorrono:

  • Piante e/o petali completamente secchi
  • Fissativo come la radice di iris disponibile in erboristeria e gli oli essenziali.

Istruzioni

  1. Unite le parti secche come petali di rosa,  ghiande, noccioli e foglie inodore con il fissativo e mescolate benissimo. Fate attenzione a che non ci sia assolutamente umidità.
  2. Versate 1-2 gocce di olio essenziale sul pot-pourri e fate impregnare bene il profumo
  3. Ora potete distribuire nei sacchetti di lino, juta od organza e legare per avere un buon profumo di pulito. Ideali sono i profumi di lavanda, menta, salvia, agrumi e sandalo.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]