Le più belle frasi de Il Piccolo Principe

di Claudia Scorza


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Il Piccolo Principe è forse il testo più famoso di Antoine de Saint-Exupéry e ha conquistato moltissime generazioni a partire dalla sua pubblicazione nel 1943. Tradotto in più di 250 lingue e dialetti e stampato in oltre 130 milioni di copie in tutto il mondo, Il Piccolo Principe è tra le opere più vendute e apprezzate degli ultimi settant’anni.

Si tratta di un racconto molto poetico che, sotto le vesti di un’opera letteraria per ragazzi, affronta temi importante anche per gli adulti, come il senso della vita, i rapporti interpersonali e il significato e il valore dell’amore e dell’amicizia.

Ogni capitolo del libro narra una diversa conversazione che il giovane protagonista fa con molteplici personaggi su diversi pianeti, mostrando come questi incontri fortuiti gli lascino un segno indelebile e profondo. Il Piccolo Principe, infatti, è stupito e sconcertato dalla stranezza dei “grandi”, alias gli adulti, e di come sembrano complicarsi la vita, senza cogliere e godere a pieno la bellezza dell’esistenza che hanno la fortuna di vivere.

Proprio per il senso profondo che emerge dal libro, abbiamo selezionato una serie di passi significativi su cui riflettere. Ecco le più belle frasi de Il Piccolo Principe da leggere e rileggere!

Le più belle frasi tratte da Il Piccolo Principe

“Amare non è guardarsi a vicenda, ma guardare nella stessa direzione!”

“Addio – disse la volpe. – Ecco il mio segreto. E’ molto semplice:
Non si vede bene che con il cuore.
L’essenziale e’ invisibile agli occhi.”

“Sai… quando si è molto tristi si amano i tramonti.”

“Le parole sono una fonte di malintesi.”

“Certo che ti farò del male. Certo che me ne farai. Certo che ce ne faremo.
Ma questa è la condizione stessa dell’esistenza.
Farsi primavera, significa accettare il rischio dell’inverno.
Farsi presenza, significa accettare il rischio dell’assenza.”

“È molto più difficile giudicare se stessi che gli altri, se riesci a giudicarti bene è segno che sei veramente un saggio.”

“Mi domando se le stelle sono illuminate perché ognuno possa un giorno trovare la sua.”

“‘A che ti serve possedere le stelle?’ chiese il Piccolo Principe all’uomo. ‘Mi serve ad essere ricco’. ‘E a che serve essere ricco?’. ‘A comperare delle altre stelle se qualcuno ne trova’, ‘Io’, disse il Piccolo Principe, ‘possiedo un fiore che innaffio tutti i giorni epossiedo tre vulcani dei quali spazzo il camino tutte le settimane. E’ utile ai miei vulcani e al mio fiore che li possegga. Ma tu non sei utile alle stelle’.”

“È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante.”

“Non ti chiedo miracoli o visioni, ma la forza di affrontare il quotidiano.
Preservami dal timore di poter perdere qualcosa della vita.
Non darmi ciò che desidero ma ciò di cui ho bisogno.
Insegnami l’arte dei piccoli passi.”

“I grandi amano le cifre. Quando voi gli parlate di un nuovo amico, mai si interessano alle cose essenziali. Non si domandano mai: “Qual è il tono della sua voce? Quali sono i suoi giochi preferiti? Fa collezione di farfalle?” Ma vi domandano: “Che età ha? Quanti fratelli? Quanto pesa? Quanto guadagna suo padre?” Allora soltanto credono di conoscerlo.”

“Tutti i grandi sono stati piccoli, ma pochi di essi se ne ricordano.”

“Se qualcuno ama un fiore, di cui esiste un solo esemplare in milioni e milioni di stelle,questo basta per farlo felice quando lo si guarda.”

“Non ho saputo capire niente allora! Avrei dovuto giudicarlo dagli atti, non dalle parole.”

“Gli uomini coltivano 5000 rose nello stesso giardino e non trovano quello che cercano. E tuttavia quello che cercano potrebbe essere trovato in una sola rosa o in un po’ d’acqua. Ma gli occhi sono ciechi. Bisogna cercare col cuore!”

“Che si tratti di una casa, delle stelle o del deserto, quello che fa la loro bellezza è invisibile.”

“È  una follia odiare tutte le rose perché una spina ti ha punto, abbandonare tutti i sogni perché uno di loro non si è realizzato, rinunciare a tutti i tentativi perché uno è fallito. È una follia condannare tutte le amicizie perché una ti ha tradito, non credere in nessun amore solo perché uno di loro è stato infedele, buttare via tutte le possibilità di essere felici solo perché qualcosa non è andato per il verso giusto. Ci sarà sempre un’altra opportunità, un’altra amicizia, un altro amore, una nuova forza.
Per ogni fine c’è un nuovo inizio.”

Leggi anche:

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Foto di Immo Wegmann su Unsplash La stiratura è una delle attività domestiche più comuni, ma ottenere risultati impeccabili non è sempre così facile, soprattutto quando si tratta di capi difficili realizzati in materiali delicati (pelle, velluto, lana naturale, ecc.), come ad esempio i cappotti.  Per semplificare questo processo e rendere la stiratura casalinga perfetta […]

Arriva il freddo e torna anche la condensa in casa, un problema fastidioso che può diventare pericoloso per la salute provocando asma, allergie e nei casi più gravi disturbi cerebrali. Per fortuna esistono molti rimedi naturali che possono aiutarti a prevenirla. La condensa si forma quando si verificano forti sbalzi di temperatura e l’umidità nell’aria […]

Gli elettrodomestici sono senza ombra di dubbio il cuore della nostra cucina. Che si tratti di arredare una casa nuova o di una ristrutturazione, sono tante le cose da sapere al momento dell’acquisto: in questa guida vogliamo fornirvi tutte le informazioni utili, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche in merito ai […]