Giardinaggio fai da te: i lavori da fare a settembre

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

L’abbassamento delle temperature e la diminuzione delle ore di luce, infatti, fanno si che le nostre piante abbiano bisogno di cure extra da parte nostra.

Ecco allora qualche utile consiglio di giardinaggio fai da te per il mese di settembre!

  • Partiamo con le cose più semplici: la cura delle piante da appartamento. Spesso in estate si è soliti spostare in giardino o sui balconi le piante d’appartamento; ricordatevi che a settembre, a causa dell’abbassamento delle temperature soprattutto durante la notte, è bene ritirare tutte le piante in casa. In questo modo le nostre piante d’appartamento avranno una temperatura ed un grado di umidità più costante e non soffriranno. Diminuite anche la quantità di acqua da dare alle piante, soprattutto per quanto riguarda la cura delle piante grasse.
  • Per quanto riguarda il giardinaggio fai da te vero e proprio, in autunno dovete eliminare con cura i fiori secchi o appassiti dalle piante e cimare o potare i rami più lunghi per aiutare la pianta a prepararsi al periodo vegetativo dell’inverno. Per preparare le piante all’inverno è anche opportuno concimarle con prodotti specifici per le diverse specie a base di azoto, fosforo e potassio. Infine ricordatevi di ancorare le piante rampicanti o a fusto alto a dei tutori che le riparino da eventuali raffiche di vento che potrebbero danneggiarle.
  • Se avete un orto od un orto da terrazzo settembre è il mese giusto per eliminare le piante estive che non danno più frutti; inoltre dovrete vangare con cura la terra per farla arieggiare ed eventualmente prepararvi per la semina invernale. Ricordate che nella stagione autunnale si possono seminare spinaci, barbabietole, carote, cicoria, rape e ravanelli ma anche alcune piante aromatiche come la valeriana, il coriandolo o l’erba stella. Infine nel giardinaggio autunnale non può mancare la semina dei funghi: spargete il micelio (la semenza dei funghi) su tronchetti di legno (perfetti il pioppo e la betulla) ed aspettate la riproduzione dei funghi. La raccolta sarà particolarmente piacevole soprattutto perché vi permetterà di sperimentare gustose ricette autunnali!

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]