Creare bijoux: gli attrezzi indispensabili

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Vediamo nel dettaglio cosa vi serve:

 

    • una pinza a becchi conici (serve per curvare il filo metallico creando degli anellini che si chiamano asole);

 

    • una o due pinze a becchi piatti (puà essere anche a becchi curvi come quella nella foto, l’importante é che abbiano l’interno dei becchi liscio, per non lasciare segni sul metallo; servono per tenere il filo e piegarlo, aprire e chiudere gli anellini di congiunzione, chiudere gli schiaccini);

 

    • un piccolo tronchese (ne esistono di specifici ma potete utilizzarne uno normale da elettronica);

 

    • una piccola lima per metallo, ma va molto bene anche una limetta per unghie;

 

    • forbici;

 

  • colla attaccatutto.

Questa é tutta l’attrezzatura di base, un piccolo kit essenziale, adesso diamo un’occhiata ai componenti tecnici che dovreste procurarvi:

 

    • filo metallico (cominciate col rame argentato o dorato, che é economico per prendere la mano, poi potrete usare anche il filo d’argento; si trova sia in rocchetti che sfuso),

 

    • componenti per orecchini (monachelle o perni con farfalla),

 

  • chiodini (pezzetti di filo metallico con un’estremità piatta).

Tutti questi componenti si trovano abbastanza facilmente sia nei negozi specializzati in materiale per bigiotteria, anche online, che nei grossi negozi di bricolage e hobbistica (per le pinze cercate quelle da elettronica).

Qualche consiglio: acquistate solo buone pinze, abbastanza robuste e dalla chiusura perfetta, con becchi ben levigati per non graffiare il filo con cui lavorate; le tronchesi devono essere ben affilate anche sulla punta per permettervi di tagliare il filo anche in prossimità di un nodo o di una perlina, in alternativa potrete utilizzare anche un tagliaunghie, che tra l’altro vi permetterà di ottenere tagli quasi perfetti; utilizzate questi attrezzi solo per creare bijoux, ogni altro uso potrebbe rovinarli o graffiarli. Se una delle vostre pinze dovesse graffiarsi potrete levigarla con carta vetrata molto sottile oppure avvolgere i becchi con nastro adesivo di carta.

By Beadsandtricks.blogspot.com

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Gli elettrodomestici sono senza ombra di dubbio il cuore della nostra cucina. Che si tratti di arredare una casa nuova o di una ristrutturazione, sono tante le cose da sapere al momento dell’acquisto: in questa guida vogliamo fornirvi tutte le informazioni utili, non solo da un punto di vista tecnico, ma anche in merito ai […]

Quando si tratta di mantenere la casa pulita e in ordine, un aspirapolvere affidabile è uno strumento essenziale. Con così tante opzioni disponibili sul mercato, può essere difficile scegliere quella giusta che soddisfi le nostre esigenze pur rispettando l’ambiente. In questo articolo approfondiremo i plus del Folletto rigenerato, il classico Vorwerk, un aspirapolvere ricondizionato che […]