Come risolvere i problemi di umidità in casa?

di Alice Marchese

I problemi di umidità in casa sono un disagio da risolvere perché condiziona l’atmosfera della casa in cui si vive. Ma fortunatamente, non è niente di complesso e con i giusti accorgimenti l’umidità andrà via dalla vostra dimora. Scopriamo insieme come!

Perché i problemi di umidità sono dannosi

Questo fenomeno è abbastanza difficile da gestire, ma va risolto dal momento che genera problemi non indifferenti. La formazione di muffe, funghi e batteri compromette la salute del nostro organismo dal momento che provoca infiammazioni alle vie respiratorie, attacchi d’asma, mal di testa o reazioni allergiche.

Da non dimenticare anche che ci sono problemi legati alla presenza di umidità nelle strutture dell’edificio. La presenza dell’acqua, infatti, può deteriorare i materiali edili e comprometterne la resistenza e le caratteristiche. Anche non aprire le finestre per molto tempo genera tutto ciò.

Leggi anche: 5 consigli per eliminare l’odore di muffa da armadi e cassetti

Problemi di umidità in casa: perché avviene

La presenza dell’umidità in casa può dipendere da differenti cause, che devono essere necessariamente indagate se si vuole risolvere il problema alla radice.

I motivi della presenza di umidità dipendono anche dalla tipologia del fenomeno che si sta osservando. Infatti, a seconda dei casi si possono distinguere umidità di risalita, umidità da condensa, infiltrazioni e umidità dovuta ai materiali da costruzione.

Leggi anche: Come eliminare i cattivi odori in casa? I trucchi

Soluzioni al problema dell’umidità in casa

Importantissimo intervenire per tempo per evitare di incorrere in problemi ben più gravi. È opportuno utilizzare prodotti come gli intonaci termoisolanti e deumidificanti e le pitture traspiranti. Questi sono perfetti per garantire sempre la corretta traspirabilità delle superfici, ma dopo aver rimosso le cause dell’umidità. Lo stesso vale per prodotti specifici come le pitture antimuffa, che aiutano a contrastare il problema e a garantire la salubrità della propria casa.

Come prevenire l’umidità in casa

Per mantenere un livello di umidità sano nella vostra casa, ci sono diverse regole da seguire ogni giorno così come diversi controlli da eseguire regolarmente.

Per prevenire la formazione di umidità, specialmente in alcuni luoghi della casa come il bagno e la cucina, è necessario evitare il ristagno di condensa e favorire una perfetta ventilazione degli ambienti.

A differenza dell’umidità, la condensa consiste in tutte quelle goccioline che vediamo formarsi sulle piastrelle del bagno o della cucina quando una corrente di aria calda incontra una superficie più fredda.

In entrambi i casi, sarà opportuno osservare alcune regole:

  1. Arieggiare la casa ogni mattina per almeno 10 minuti
  2. Evitare il ristagno dell’acqua nei sottovasi delle piante da interno
  3. Utilizzare la cappa aspirante durante la cottura dei cibi
  4. Installare una ventola in bagno
  5. Posizionare un deumidificatore negli ambienti più esposti al rischio d’umidità
  6. Non far asciugare troppo bucato in casa, soprattutto di notte quando difficilmente terremo le finestre aperte

Leggi anche: Come togliere la muffa dai vestiti?


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria