Come rinfrescare i cani quando fa caldo

di Alice Marchese

Con l’estate non siamo i soli a non sopportare le alte temperature. Anche per gli animali è lo stesso. Ma come rinfrescare i cani quando il caldo è insostenibile? Si sa che alcune razze le notano di più rispetto ad altre, ma è importante prestare attenzione al loro benessere durante i mesi estivi. Ecco tutti i consigli.

Come rinfrescare il cane?

Ecco tutti i consigli per rinfrescare i propri cani:

  • Fai stendere il cane su un tappetino rinfrescante o un’asciugamano bagnato
  • Aggiungi alcuni cubetti di ghiaccio alla ciotola dell’acqua
  • Se puoi, compra una piscinetta per cani e rimpila con acqua fresca
  • Assicurati che il cane abbia accesso a zone di ombra
  • Porta sempre con te acqua durante le passeggiate
  • Sostituisci alcune porzioni di croccantini con cibo umido
  • Evita che il cane stia a contatto con superfici particolarmente bollenti. Puoi usare dei calzini per cani.
  • Porta il 4 zampe a fare la passeggiata o a giocare presto alla mattina e tardi alla sera
  • Prepara dei ghiaccioli dog friendly

Quali cani soffrono meno il caldo?

In generale i cani a pelo corto e sottile, come i Beagle, I Chihuahua e i Dalmata. Le razze di cani provenienti da climi caldi sono nate pronte per affrontare le alte temperature. Inoltre, i cani che venivano usati per fare corse e gare sono dei veri campioni contro il caldo.

Le razze di cani che soffrono di più il caldo

Ci sono alcune razze che non riescono a sostenere le temperature alte. Tutte le razze brachicefale hanno difficoltà a regolare la temperatura a causa dei loro passaggi nasali più brevi. (Ad esempio i i Bulldog, i Carlini e i Boston Terrier).
Bisogna anche prestare particolare attenzione a cani di taglia gigante, cani obesi, cani con molto pelo, cani anziani e cani diabetici.

Disidratazione nei cani: riconosci i segnali e agisci

I cani comunicano il proprio malessere con dei segnali specifici che non possono essere ignorati.

  • Occhi infossati
  • Letargia
  • Bocca secca
  • Depressione

Non tutti i segni di disidratazione sono facili da individuare. Se sospetti che il tuo cane sia disidratato ti consigliamo di andare dal veterinario.

Anche per i cani l’acqua è un’ottima soluzione. Prova usando diverse ciotole e aggiungi in una di esse una spruzzata di succo di carote, brodo di pollo o dei pezzi di frutta per incoraggiare l’animale a bere. Inoltre ad alcuni cani piace avere dei piccoli pezzettini di ghiaccio nell’acqua.

Tosare o non tosare il cane?

Se il tuo amico peloso ha un doppio mantello, come i Mastini o alcuni Terrier, capiamo che l’istinto ti porterebbe a tosarli. Facendolo, però, solo togliamo isolamento e protezione dal sole al cane.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

2 min

In Finlandia più precisamente nell’Università di Helsinki è stata realizzata una classifica di cani più intelligenti. Da tenere in considerazione che il carattere dei cani non ha nulla a che fare con la razza. L’istituzione finlandese ha valutato mille esemplari con dieci diversi test di abilità, stilando la classifica dei più “prestanti” i cui risultati […]

2 min

Il contagio emotivo è un fenomeno estremamente comune, ma al tempo stesso speciale che si crea tra un cane e l’umano. Si tratta di una sorta di filo rosso per cui le emozioni di entrambi sono inevitabilmente connesse ed è la forma di empatia più dolce che ci sia. Quando ci si sente tristi, spesso […]

2 min

Si dice che i gatti sviluppino una paura incontrollata nei confronti dell’acqua, ma è realmente così? Ci sono gatti che amano l’acqua e sanno perfettamente nuotare, così come ci sono quelli che la odiano. Ma addirittura ci sono felini che sono stranamente attratti dall’acqua purché il getto sia leggero. Scopriamo insieme perché esiste questa convinzione! […]