14 Giugno 2022 |

Come sbarazzarsi delle blatte con metodi naturali

di Alice Marchese

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Con l’estate e l’aumento delle temperature è estremamente probabile che vengano a trovarci degli ospiti che non sono particolarmente accetti: le blatte. Ma fortunatamente c’è sempre una soluzione casalinga fatta apposta per noi. Ecco tutti i metodi per sbarazzarsi temporaneamente delle blatte.

Usare zucchero e bicarbonato di sodio

Secondo Scarafaggiblatte.com, è possibile fare una miscela di bicarbonato di sodio e zucchero prendendone parti uguali. Potete anche costruire delle palline miscelando i due componenti con un poco di acqua. Poi dovete spargere questa miscela nei pressi delle zone infestate da blatte, come per esempio la cucina o il bagno. Gli scarafaggi che si nutriranno di questo miscuglio potrebbero morire siccome il bicarbonato di sodio reagisce con gli acidi dentro al loro stomaco.

Foglie di alloro

Questo è un rimedio naturale, poco costoso e facilmente disponibile per allontanare questi fastidiosi insetti. Bisogna per prima cosa sbriciolare le foglie per poi posizionarle in terra vicino al nido di blatte, o comunque nelle zone in cui vengono avvistate più frequentemente. L’odore agirà come un repellente per gli scarafaggi e c’è la possibilità che se ne vadano.

Trappola di vaselina

Questa trappola per scarafaggi è facile da installare; occorre una bottiglia di plastica tagliata a metà o un altro contenitore a cui applicheremo la vaselina sul bordo interno. All’interno del recipiente vanno posizionate le esche come per esempio bucce di frutta come mela, banana o mango. Poi bisogna tenere questo contenitore nelle zone più infestate dagli scarafaggi e posizionarlo vicino ai muri. L’odore delle bucce di frutta attirerà gli scarafaggi nel barattolo che però rimarranno bloccati li a causa della vaselina sul bordo del recipiente. Sarà poi vostro compito estrarre lo scarafaggio dall’acqua.

Soluzione ammoniaca

Anche l’ammoniaca, come le foglie di alloro, ha un odore pungente che li irrita e li respingere. Si possono aggiungere due tazze di ammoniaca in un secchio pieno d’acqua e gettarlo nel vostro lavandino della cucina e nel water. L’odore di ammoniaca aiuterà sicuramente nella lotta contro le blatte, ma sarà necessario ripetere questo rimedio una volta ogni due settimane per mantenere la vostra casa priva di scarafaggi. Questo è un buon metodo naturale nel caso voi siate sicuri che le blatte provengano dalle tubature.

Trappola cetriolo

Bisogna prendere una lattina di alluminio e mettere al suo interno alcune bucce di cetriolo. Nel corso della notte i succhi di cetriolo reagiranno con la lattina di alluminio producendo un odore che le blatte non possono sopportare. Questa è una soluzione ingegnosa per allontanare gli scarafaggi. Purtroppo però rilascia cattivo odore.

Trappola d’acqua

Bisogna prendete un vasetto e riempirlo a metà d’acqua per poi posizionarlo vicino alle pareti. Gli scarafaggi, alla ricerca d’ acqua, entreranno nel barattolo e non riusciranno più ad uscire. Questo sistema è simile alla “Trappola di vaselina”, funziona meno ma non avete bisogno di vaselina. Solo scarafaggi adulti possono essere catturati con questo rimedio, ciò significa che se hanno lasciato delle uova esse si schiuderanno e le piccole blatte gireranno per casa. Diciamo che non è un rimedio assolutamente definitivo.