Biowashball: come risparmiare eliminando i detersivi per lavatrice

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La soluzione si chiama Biowashball. Consiste in una sfera di plastica contente sfere di ceramica.
Detta cosà é poco credibile lo so, ma noi l’abbiamo provata e funziona. Attenzione non fa miracoli, semplicemente pulisce quanto un detersivo, quindi alcune macchie non andranno via completamente e dovrete aiutarvi con qualcosa d’altro. La biowashball puà essere usata anche con i detersivi aumentandone l’efficacia. Il risparmio é garantito e il pulito sorprendente.

Qual é il principio di funzionamento? In pratica le sfere di ceramica sono cariche di ioni che una volta in acqua riducono la tensione superficiale di quest’ultima. E’ esattamente la stessa cosa che fanno i tensioattivi dei detersivi. Anzi la funzione dei detersivi é esattamente questa, rompere i legami tra le molecole di acqua, per far si che con la loro forte carica si leghino allo sporco staccandolo dai tessuti. La differenza é che i detersivi usano prodotti chimici.
Sulle istruzioni la casa produttrice afferma anche che: la sfera emette raggi infrarossi e che emette ioni negativi che riducono l’aderenza dello sporco ai vestiti.
La prima affermazione é falsa, infatti i raggi infrarossi sono uno dei tre sistemi attraverso cui l’energia termica si trasmette e quindi la sfera dovrebbe emettere calore.
La seconda non abbiamo potuto verificarla ma sul sito esiste un video che proverebbe la cosa.
Per quanto riguarda la sua azione antibatterica, l’unica cosa che possiamo dire al riguardo, é che gli odori sono prodotti dal lavoro dei batteri e che i vestiti escono senza odori, per cui l’affermazione dovrebbe essere vera. Nel dubbio si puà comunque aggiungere qualche prodotto dedicato.

I vantaggi sono quindi diversi, economici in quanto oltre a non comprare detersivi non vanno superati i 50C di temperatura. Sanitari, in quanto i prodotti usati nei detersivi sono allergenici, e a lungo andare possono insorgere sensibilizzazioni dovute hai residui presenti sui vestiti.
Conservazione dei vestiti, saranno più morbidi, in quanto la rigidità é data dei detersivi, manterranno più a lungo i colori per la minor presenza di composti cloridrici.
I vestiti non profumeranno, ma non puzzeranno, perchè non ci sono profumi, il bianco sarà il bianco originale e non quello prodotto da agenti chimici che reagiscono alla luce, detti azzurranti, tra l’altro portatori di allergie. Profumi e azzurranti sono tutti prodotti che poi finiranno sulla vostra pelle.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]