Accessori per cani: cuccia e kong, consigli per gli acquisti

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

[dcgallery code=’ fotogallery.donnaclick.it_post_92433′]È MATTINA, SONO DI CORSA PER VOLARE IN UFFICIO, FACCIO PER APRIRE LA PORTA DI CASA E DIETRO DI ME C’È BOB CHE MI GUARDA CON DUE OCCHIONI LANGUIDI E MI ULULA “NON ANDARTENE, TI PREGO, NON ANDAR VIA!!!”… SONO IN DIFFICOLTÀ, COME MI COMPORTO? COME FACCIO A DISTRARLO?

Il kong è un cono di gomma difficilmente distruttibile pensato e strutturato apposta per invogliare il cane a morderlo: è cavo per permetterci di riempirlo di leccornie e renderlo ancora più appetitoso. Ottimo espediente mentre si insegna al cane a restare a casa da solo in tranquillità oppure a stare tranquillo un po’ di tempo.

Per i masticativi, uno su tutti è il famoso osso in pelle di bufalo: duro e commestibile che quasi tutti i cani amano rosicchiare. Ne esistono in mille varianti, forme e consistenze a seconda della dimensione, età e talento masticatorio del nostro amico. Ricordiamo che la masticazione per il cane rap-presenta un’attività necessaria al benessere psicofisico del cane.

ANCHE SE SPESSO DORME SUL MIO LETTO, VORREI COMPRARE AL MIO BOB UNA BELLA CUCCIA, TUTTA SUA! CE NE SONO UN SACCO CHE MI PIACCIONO, PERÒ SONO INDECISA…E SE QUELLA CHE PIACE A ME NON PIACE A LUI? QUALE SCELGO?

E’ molto importante che il nostro cane abbia in casa “il suo posto”. Non c’è nulla di meglio che fornirlo per questo di un cuscino, una brandina o una cuccia tutta sua. Colori, marche e forme di solito sono molto interessanti per noi, mentre a lui interessano più che altro:

  • la consistenza (spessore e morbidezza)
  • la dimensione
  • il materiale

Una buona cuccia può essere un grande cuscino con una coperta col nostro odore oppure una vera e propria cuccia in legno da esterno. Consigliabile sarebbe, per i cuscini, scegliere modelli sfoderabili più facili da lavare.

Il kennel è spesso vissuto come una gabbia dove chiudere il cane: non è assolutamente così e troppo spesso se ne sottovalutano le potenzialità. Il kennel può davvero diventare la tana portatile del nostro amico, il luogo sicuro dove mettersi tranquilli o rifugiarsi in situazioni stressanti.

Indispensabile per chi viaggia con il cane o ha in mente di frequentare gare o esposizioni cinofile. Se sapremo insegnare correttamente questo oggetto al nostro cane, diventerà davvero il suo “posto sicuro” e lui ve ne sarà grato! Non c’è controindicazione per nessuno, né limite di taglia: basta prendersi il tempo per introdurlo nel modo corretto nelle abitudini del nostro amico con la coda.

AUTORE:
Michele Raffaelli
Dottore in Scienze del Comportamento Animale
Educatore Cinofilo e Consulente Comportamentale
Responsabile Education PetPRO

REDAZIONE:
PetPRO Professional City Pet Services
www.petpro.it
info@petpro.it

 

LEGGI ANCHE

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Chi vive in città costiere è abituato alla presenza dei gabbiani, ma negli ultimi anni questi uccelli si sono adattati anche agli ambienti urbani, diventando una presenza costante anche in città. Attirati dai rifiuti alimentari e dai luoghi di nidificazione sicuri, i gabbiani possono arrecare fastidio, disturbando con i loro richiami, danneggiando proprietà e lasciando […]

Entrare in una casa e notare che è in ordine mette subito di buonumore: il profumo, le superfici lucide, l’assenza di polvere aiutano a sentirsi a proprio agio e a far percepire l’ambiente come curato. Che vogliate farlo per voi stesse, per la famiglia o per gli ospiti dovete sapere che una delle prime cose […]

La sedentarietà prolungata e l’assunzione di una postura scorretta sono le principali cause dei problemi che coinvolgono la schiena. Per ridurre l’impatto di una seduta impropria si devono adottare delle adeguate contromisure sia sui luoghi di lavoro che nelle abitazioni private. La sedia ergonomica rappresenta la soluzione più appropriata perché è in grado di sorreggere […]

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]