28 Ottobre 2016 |

Tappeti etnici: come sceglierli e disporli in casa

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Tappeti etnici: ecco come sceglierli e disporli in casa! Se avete voglia di dare un tocco di stile e di colore alla vostra casa o semplicemente desiderate un arredamento etnico per la vostra abitazione, scegliete pure tra i tanti tipi di tappeti etnici che si possono trovare in commercio. Questi complementi tessili d’arredo possono essere disposti in diversi ambienti della casa, dal living alla camera da letto, fino agli ambienti esterni della casa. In ogni caso e in qualsiasi posto li mettiate, i loro colori e il loro motivi vi porteranno subito nell’atmosfera magica dei luoghi più lontani del mondo. Scopriamo qualche consiglio per decorare la casa con i tappeti etnici!

I tappeti etnici sono elementi che decorano principalmente le abitazioni orientali, ma non è detto che non possano trovare posto anche nelle più moderne case occidentali. In una casa arredata in stile etnico, infatti, questi complementi tessili sono il tocco in più che certamente fa la differenza!


Tappeto etnico tondo

Tappeto rettangolare etnico

63.88 €

Tappeto etnico con frange

Molto belli da avere in casa sono ad esempio i tappeti etnici persiani o i tappeti kilim, coloratissimi e dalle tonalità accese o più tenui, ma in commercio troviamo anche tappeti cinesi, tappeti berberi, arabi ed orientali, così come tappeti indiani.

Ad ogni modo, la scelta del tappeto etnico deve tenere conto sempre dello stile della vostra abitazione e, perché no, dei vostri gusti personali. Ma dove disporli e collocarli in casa? Sicuramente la zona living è quella che più si adatta ad accogliere questo tipo di tappeti, ma anche la camera da letto può essere arredata con mobili e tappeti dal gusto etnico.

In alternativa potete posizionare i tappeti etnici anche in un ingresso spoglio, all’esterno della casa, in cucina o nello studio, ma se volete osare potete disporli anche sulle pareti, proprio come fossero degli arazzi: in tal caso è meglio privilegiare quelli più leggeri o concepiti a questo scopo. Molto carina anche l’idea di creare in casa una zona relax dove collocare il tappeto etnico, magari con l’aggiunta di un divano e/o di cuscini etnici (anche da pavimento) e lampade dello stesso stile.

Certo è che, in qualunque posto li mettiate, i tappeti etnici si fanno notare in casa proprio perché presentano colori, motivi e disegni insoliti e inusuali, come ad esempio quelli geometrici, tribali o stilizzati. Ma sfogliate la fotogallery per scoprire come arredare una casa con i tappeti etnici!

Leggi anche:
Arredare per la cucina in stile indiano, gli accessori giusti per un ambiente etnico
Complementi in stile etnico dove acquistarli on line

Carmela Giglio

Potrebbe interessarti anche