Sindrome di Treacher Collins, la malattia del bimbo di Wonder

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La Sindrome di Treacher Collins (TCS) è una condizione genetica rara, che ha guadagnato notorietà pubblica grazie a “Wonder” il film del 2017 con Julia Roberts e Owen Wilson, basato sul libro omonimo di R.J. Palacio e che racconta la storia di August Pullman, un bambino affetto da questa sindrome.

La storia di August Pullman, il protagonista affetto da questa sindrome, ha toccato il cuore di milioni di persone in tutto il mondo. La narrazione della sua lotta contro il pregiudizio e la sua ricerca di accettazione hanno contribuito a sensibilizzare il pubblico sulla realtà di chi vive con la sindrome di Treacher Collins portando a una maggiore comprensione e accettazione delle persone con questa malattia.

Questo articolo mira a fornire un’analisi dettagliata della TCS, evidenziando i suoi sintomi, le cause, le opzioni di trattamento e l’impatto sulla vita dei pazienti.

Cosa è la Sindrome di Treacher Collins?

La TCS è una malattia genetica caratterizzata da malformazioni cranio-facciali. Colpisce circa 1 su 50.000 nascite e si verifica a causa di mutazioni in specifici geni, principalmente il gene TCOF1. Queste mutazioni influenzano lo sviluppo delle ossa e dei tessuti del viso, portando a caratteristiche distintive come malformazioni cranio-facciali. I sintomi possono variare da lievi a gravi e includono anomalie nelle orecchie, nella mascella e negli occhi.

Sintomi, diagnosi, cause e trattamento

I sintomi principali della TCS includono palpebre cadenti, zigomi piatti, occhi bassi, malformazioni dell’orecchio che possono portare a problemi di udito, difficoltà respiratorie e occhi. È importante notare che la TCS non influenza le capacità intellettive dei bambini che ne sono affetti.

La diagnosi di TCS avviene spesso alla nascita attraverso un esame fisico dettagliato e può essere confermata con test genetici. La malattia è solitamente ereditata in modo autosomico dominante, il che significa che un solo genitore deve possedere il gene mutato per trasmetterlo. Tuttavia, circa il 60% dei casi sono mutazioni de novo, ovvero mutazioni spontanee senza una storia familiare.

Il trattamento per la TCS è multidisciplinare e personalizzato in base alle esigenze specifiche del paziente. Può includere chirurgia ricostruttiva per correggere le malformazioni facciali, apparecchi acustici per migliorare l’udito e terapie per la gestione delle vie aeree. Il supporto psicologico è anche cruciale per aiutare i pazienti e le loro famiglie ad affrontare la condizione.

Cosa vuol dire vivere con la TCS

Nonostante le sfide, molti individui con TCS conducono vite piene e soddisfacenti. L’adattamento alle limitazioni fisiche e la gestione delle complicanze mediche sono aspetti cruciali. La sensibilizzazione e il sostegno della comunità svolgono un ruolo significativo nel migliorare la qualità della vita di questi individui.

Le persone affette dalla sindrome di Treacher Collins possono affrontare sfide significative nella vita quotidiana, ma è importante notare che molte di esse conducono vite appaganti e realizzate. L’accesso a trattamenti medici, interventi chirurgici correttivi e un forte sistema di supporto sociale sono essenziali per aiutare chi vive con questa condizione a superare le sfide e a prosperare.

Foto da Depositphotos

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

La colazione è uno dei pasti più importanti, in grado di fornire al nostro corpo l’energia di cui ha bisogno per iniziare la giornata con il piede giusto. Per coloro che seguono una dieta a basso contenuto di carboidrati, la scelta degli alimenti giusti al mattino può essere determinante per mantenere stabili i livelli di […]

Nel Nord America sta destando molta preoccupazione tra gli scienziati e ambientalisti una nuova patologia dal nome insolito: la malattia del “cervo zombie”, nota anche come patologia da deperimento cronico (CWD). La malattia ha colpito già 800 cervi e alci nello stato del Wyoming, un numero spropositato se si considera che il primo caso era […]

Il problema dello smog sta diventando sempre più drammatico con sforamenti continui dei livelli consentiti di Pm10 e Pm2,5 nelle principali città italiane. A rischio non c’è solo l’ambiente, ma anche la nostra stessa salute. Ecco perché è importante seguire una serie di buone pratiche che possono aiutare a tutelarsi e ridurre l’esposizione al pericoloso […]

Qualsiasi prestazione sportiva deve essere accompagnata non solo da un’adeguata preparazione atletica, ma anche da un attento lavoro di psicologia, capace di potenziare la concentrazione sotto stress e la costanza durante l’allenamento. Esistono tante tecniche che i professionisti dello sport utilizzano e che possono tornare utili nella vita di tutti i giorni. Scopriamo sette strategie […]