Prevenzione del tumore al seno: un nuovo alleato per le donne

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Nuovi passi avanti sul fronte delle cure al tumore al seno. Uno studio condotto dall’Università di Duke a Durham negli Stati Uniti ha introdotto un nuovo alleato nella lotta contro il cancro al seno.

Si tratta di “AsymMirai“, uno strumento basato sull’intelligenza artificiale (IA), che offre la possibilità di anticipare da uno a cinque anni la diagnosi del cancro mediante mammografia.

Lo screening del tumore al seno tramite mammografia riveste un’importanza fondamentale per individuare precocemente la malattia, favorendo interventi terapeutici più mirati.

L’efficacia di questo metodo nel ridurre il rischio di mortalità per tumore al seno è ampiamente riconosciuta. Tuttavia, la capacità di predire con precisione quali individui svilupperanno la malattia rimane un’area di incertezza.

Il coordinatore dello studio, Jon Donnelly, ha sottolineato l’importanza del nuovo strumento: “Abbiamo sviluppato un metodo basato sull’IA che consente di anticipare la diagnosi del tumore al seno fino a cinque anni prima, analizzando le immagini mammografiche”.

Utilizzando diverse analisi, tra cui il modello “AsymMirai”, gli esperti hanno valutato più di 210.067 mammografie da oltre 81.824 pazienti nell’EMory BrEast imaging Dataset (EMBED), dal gennaio 2013 al dicembre 2020, dimostrando l’accuratezza del sistema.

Donnelly ha evidenziato che questo strumento potrebbe essere un valido supporto per i radiologi nelle diagnosi e nella previsione del rischio di tumore al seno. “Poiché il ragionamento dietro le previsioni dello strumento è facile da capire, potrebbe essere un utile complemento per i radiologi umani nelle diagnosi e nella previsione del rischio di cancro al seno. Possiamo, con sorprendente precisione, prevedere se una donna svilupperà il cancro nei prossimi 1-5 anni basandoci esclusivamente sulle differenze localizzate tra il tessuto del seno sinistro e destro”, ha spiegato Donnelly.

Tumore seno metastatico
Tumore seno metastatico

Le implicazioni di questa scoperta potrebbero essere significative per la salute pubblica, influenzando positivamente la frequenza con cui le donne si sottopongono a mammografie. Per Donnelly questo strumento potrebbe avere un impatto diretto sulla prevenzione e sul trattamento precoce del tumore al seno, migliorando le prospettive di salute della popolazione femminile.

“AsymMirai” rappresenta, dunque, un importante passo avanti nella prevenzione del tumore al seno, uno strumento unico capace di offrire nuove prospettive per una diagnosi precoce e interventi terapeutici tempestivi.

Foto da Depositphotos.com

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

La maggior parte delle donne ha a cuore la bellezza della pelle, sempre a caccia di prodotti efficaci per mantenerla sana e luminosa e alla ricerca di una perfetta beauty routine. Tra i numerosi ingredienti che promettono risultati sorprendenti, c’è la niacinamide, nota anche come vitamina B3, che ha guadagnato un posto di rilievo nel […]

I fiocchi d’avena sono oggi considerati da molti nutrizionisti ed esperti uno degli alimenti più sani e versatili. Questi semplici e nutrienti chicchi di cereali sono stati consumati per secoli, poi finiti per lungo tempo nel dimenticatoio e usati solo come foraggio per gli animali e riscoperti solo di recente. I fiocchi d’avena, se inclusi […]

Scegliere il nome del proprio bimbo è un momento importantissimo per i futuri genitori. Alcuni preferiscono optare per un nome tradizionale, magari di un proprio caro, altri invece preferiscono nomi più moderni ed esotici. Ma quali sono i nomi più in voga quest’anno? Scopriamolo insieme. I nomi maschili Secondo i dati Istat tra i nomi […]