10 alimenti da preferire quando soffri di ritenzione idrica

di Romina Ferrante


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La ritenzione idrica è la tendenza del corpo a trattenere liquidi nell’organismo causando gonfiori che possono riguardare tutto il corpo o solo alcune specifiche aree.

Le cause che stanno dietro a questo disturbo sono molteplici. La ritenzione idrica può dipendere da uno stile di vita sbagliato, dal ciclo mestruale, dai contraccettivi ormonali, dalla gravidanza, dall’assunzione di particolari farmaci o dalla presenza di malattie come artrite, cirrosi epatica, enfisema, insufficienza renale, intolleranze alimentari, ipotiroidismo, reazioni allergiche, scompenso cardiaco, sindrome premestruale.

Esistono alcuni accorgimenti per prevenire la ritenzione idrica come un’attività fisica regolare, assumere dei diuretici e degli integratori alimentari, bere molta acqua e seguire una dieta povera di sale.

Anche il cibo può venirci in aiuto. Ecco i 10 alimenti da includere nella propria alimentazione per sconfiggere questo fastidioso problema.

Pomodori

I pomodori oltre ad essere ipocalorici e ricchi di antiossidanti, contengono acqua e fibre, favorendo la diuresi e contrastando così la ritenzione idrica.

Cipolla

La cipolla è il primo alleato contro la ritenzione idrica e gli odiosi inestetismi cutanei. È un alimento diuretico, che aiuta anche a mantenere bassi i livelli di zucchero nel sangue e ha proprietà antinfiammatorie, antisettiche e antibiotiche.

Tarassaco

È una pianta che viene utilizzata spesso nelle tisane per le sue proprietà diuretiche e digestive. Permette di rimuovere i liquidi e le tossine in eccesso nell’organismo.

Mirtilli

I mirtilli sono delle piccole bacche ricche di minerali, vitamine e antiossidanti. In particolare, i mirtilli stimolano la circolazione, favoriscono la diuresi, disinfettano l’apparato urinario e accelerano il metabolismo.

Cetrioli

Mangiare cetrioli può essere un ottimo rimedio contro la cellulite e la ritenzione idrica. Sono costituite al 96% di acqua e presentano diversi sali minerali, l’acido tartarico, il silicio, vitamine, antiossidanti e amminoacidi capaci di disintossicare velocemente l’organismo.

Carciofo

Se volete dire addio alla ritenzione idrica il carciofo è sicuramente l’alimento giusto. Aiuta a eliminare le tossine e a regolarizzare il tratto intestinale. È ricco di fibre e contiene sali minerali come calcio, fosforo, magnesio, e potassio).

Finocchio

Anche il finocchio è un alleato naturale contro la ritenzione idrica. Aiuta a sgonfiare e a depurare l’organismo, dando anche un senso di sazietà, che non guasta se si sta seguendo una dieta.

Ananas

L’ananas aiuta il corpo a depurarsi grazie alla bromelina, una sostanza oggi utilizzata in diversi integratori alimentari grazie al suo potere drenante e antinfiammatorio. Oltre a essere un frutto fresco e buonissimo permette di ridurre i gonfiori e la cellulite.

Asparagi

Gli asparagi sono ricchi di potassio e antiossidanti e sono gli alimenti migliori per ripulire le vie urinarie, depurare il corpo e contrastare la ritenzione idrica. Utilissimi anche per prevenire il diabete e il cancro.

Cicoria

Il consumo regolare favorisce la digestione e la motilità intestinale, depura il fegato, le vie biliari e l’intero organismo riducendo i gonfiori e la ritenzione idrica.

 

LEGGI ANCHE: Cipolla, 5 rimedi naturali per la vostra salute

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Tra le più comuni convinzioni alimentari c’è il divieto di mangiare le uova per chi è a rischio di patologie cardiovascolari. Si tratta di uno dei miti più radicati, ora un nuovo studio ha finalmente sfatato questa convinzione, dimostrando che l’inclusione delle uova nella dieta quotidiana non ha effetti negativi sui livelli di colesterolo, neanche […]

Quando si parla di colazione uno degli errori che commettiamo più spesso è quello di prediligere una colazione dolce ricca di biscotti, dolci e prodotti da forno. Vuoi per ragioni di marketing dell’industria alimentare, vuoi per una tradizione consolidata gli italiani amano fare colazione con cibi ricchi di zuccheri e grassi come cornetti, pasticcini e […]

L’acrilammide è un composto chimico che si forma naturalmente durante il processo di cottura ad alte temperature di alcuni alimenti amidacei, come patate, cereali e caffè. Questo composto è stato oggetto di crescente preoccupazione nella comunità scientifica a causa dei potenziali rischi per la salute associati al suo consumo. La formazione di acrilammide avviene principalmente […]

Nella ricerca del benessere e della salute del proprio corpo, uno dei concetti più dibattuti è quello di seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Tra le varie componenti nutritive della nostra dieta, i carboidrati non possono certo mancare. Non tutti i carboidrati sono però uguali e il loro impatto sulla nostra salute può variare notevolmente in […]