Elodie contro Giorgia Meloni: “Il suo programma mi fa paura”

di Alice Marchese

Elodie si è pronunciata riguardo a quanto sta accadendo in termini di lotta per i diritti civili. Da sempre la nota cantante è attenta sostenitrice non solo della comunità LGBTQ+, ma anche dei migranti e della giusta politica.  A proposito del programma di Governo di Fratelli d’Italia (2018), Elodie ha commentato su Twitter: “A me sinceramente fa paura”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elodie (@elodie)

Elodie: “A me sinceramente fa paura”


Tra i punti cardine del programma elettorale ci sono “l’abolizione dell’anomalia solo italiana della concessione indiscriminata della sedicente protezione umanitaria e asilo solo per donne, bambini e nuclei familiari che fuggono veramente dalla guerra”, la “difesa della nostra sovranità nazionale” e “la difesa della famiglia naturale, lotta all’ideologia gender e sostegno alla vita”.

Non è la prima volta che Elodie si pronuncia riguardo a tutto questo. Nell’ultima intervista a La Confessione di Peter Gomez, sul Nove, aveva dichiarato: “Sono felice di essere nata in Italia, poteva andarmi peggio. Buona parte del Paese ha la visione giusta delle cose, ma onestamente fatico a comprendere Giorgia Meloni e Matteo Salvini. Si possono avere idee diverse, non c’è bisogno di livore, incazzatura… Stia calma la Meloni. Posso capire che lei pensi di essere lontana da chi vive in maniera diversa, ma non capisco, non gliene deve fregare un ca**o. Ognuno ha la sua vita, ma ci sono modi e modi di parlare e fare politica. Non credo sia questo il modo giusto, bisogna capire come vivere la nostra diversità. La gente ha tanta pura perché non ha il coraggio di fare un passo verso gli altri. È molto più semplice additare e incavolarsi col prossimo. Mi dispiace perché è una perdita di tempo enorme”.

La storia di Elodie

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elodie (@elodie)


La cantante è cresciuta con il sogno di una carriera nel mondo dello spettacolo fin da bambina, ma purtroppo ha pensato più volte di abbandonare a causa di vicissitudini spiacevoli che hanno caratterizzato la sua vita. Ma, fortunatamente, non ha mai effettivamente rinunciato alle sue aspirazioni.

Non si è mai sentita all’altezza e non si è data una possibilità. “Non ho finito il liceo, non ho preso la patente, non ho studiato canto. Ho sbagliato, lo so. Io sono stata la prima ad avere un pregiudizio su me stessa.  Non bisogna sempre sentirsi all’altezza delle cose, l’importante è avere il coraggio di farle e poi si aggiusta in corsa”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria