Capelli crespi in inverno, 5 consigli per gestirli al meglio

di Danila

[multipage]

Un po’ tutte abbiamo il problema dei capelli crespi durante l’inverno, anche chi di solito ha una chioma perfettamente liscia e setosa. Complici temperature, freddo e umidità, per non parlare dell’effetto deleterio del phon, i capelli durante la stagione fredda tendono ad avere un aspetto più elettrico del solito. Dunque, senza rassegnarsi troppo, ecco 5 consigli per gestire al meglio i capelli crespi in inverno, piccoli accorgimenti quotidiani che fanno parte, o dovrebbero farne, della nostra routine di bellezza e daranno ai nostri capelli un aspetto migliore.

[/multipage][multipage]

Trattare i capelli crespi con prodotti appositi

Maschere, balsami e prodotti per capelli non sono proprio tutti uguali, anche se qualcuno dice il contrario. Bisogna puntare su uno shampoo specifico, usare sempre un buon balsamo e abbinare al lavaggio ordinario, almeno una volta a settimana, una crema per capelli o una maschera che possa garantire il giusto equilibrio idrolipidico. Possono andare bene il tal caso prodotti per capelli secchi o con la tendenza ad incresparsi, ma se contemperamento avete un problema di sebo è bene non scegliere prodotti troppo nutrienti.

Per saperne di più: come scegliere lo shampoo più adatto ai propri capelli

[/multipage][multipage]

Attenzione a piastre e ferri caldi

Sono strumenti che più o meno tutti utilizziamo ogni giorno, ma dovremmo farlo meno o comunque prendere le giuste precauzioni. Piastre e arricciacapelli non vanno assolutamente demonizzati, basterebbe applicare sui capelli, prima di usare la piastra, un prodotto termoprotettore che possa proteggere la chioma dalle alte temperature, limitando anche l’effetto “elettrizzante”.

[/multipage][multipage]

Impacchi prima dello shampoo

Purtroppo dovremo rassegnarci all’idea che per prendersi cura dei capelli crespi è necessario qualche accorgimento in più e che shampoo e balsamo non bastano. È utile, per esempio, fare qualche impacco prima dello shampoo, perché a quanto pare è in grado di diminuire il naturale effetto crespo legato sia al tipo di capello che a fattori esterni che possono esserne causa. Si può scegliere tra un impacco per capelli ai semi di lino, all’olio di cocco o di jojoba, ma è molto consigliato anche l’olio di karitè. È preferibile applicare l’impacco sui capelli umidi, mantenerlo in posa una decina di minuti e poi procedere con la detersione ordinaria.

[/multipage][multipage]

Scegliere la spazzola adatta ai propri capelli

E no, anche in questo caso non tutte le spazzole e i pettini sono uguali. Meglio prediligere quelle con setole naturali, specialmente se il vostro obiettivo è avere capelli lisci e setosi. Per saperne di più non perdetevi il nostro approfondimento sulle spazzole per capelli!

[/multipage][multipage]

Prodotti da non sottovalutare: la lacca

La lacca è uno di quei prodotti da cui preferiamo tenerci alla larga, forse perché fa troppo anni ’80, però è anche vero che è un prodotto che ha una funzione antistatica. Non è da utilizzare sempre, ma sporadicamente quando vogliamo apparire impeccabili: ricordate di applicarla sui capelli a debita distanza, circa 20 centimetri.

[/multipage]


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

6 min

Romina Power Il nome completo di Romina Power è Romina Francesca Power. Nasce a Los Angeles, il 2 ottobre del 1951, quindi ha 71 anni. È figlia d’arte di Tyrone Power e Linda Christian. Dopo il divorzio dei genitori, nel 1956, si ritrova a viaggiare in diverse parti del mondo. Vive prevalentemente in Messico e […]

4 min

Si sente parlare spesso di investimenti, ma spesso ci si ritrova impreparati o insicuri per programmare un percorso di questo tipo. Spesso, infatti, si ritiene che l’investimento sia appannaggio di chi ha una liquidità consistente o di chi ha competenze avanzate in ambito finanziario. Indubbiamente per mettere in campo un progetto di questo tipo è […]