21 Giugno 2022 |

Vuoi bene ai tuoi capelli? Allora evita assolutamente questo prodotto in estate

di Redazione

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
Foto di Kirill Averianov da Pixabay

In estate i capelli sono messi a dura prova. Acqua di mare, acqua di piscina clorurata, sabbia, raggi UV… a causa di tutto questo i capelli possono seccarsi e danneggiarsi. Soprattutto quando i capelli sono decolorati: la fibra capillare denaturata è più fragile di fronte alle aggressioni esterne. Quindi, per prendercene cura, dobbiamo assicurarci di utilizzare uno shampoo delicato perché i lavaggi sono più frequenti.

Ora, come spiegato su FemmeActuelle.fr, quanto riguarda balsamo e maschera, meglio optare per formule che nutrono e riparano in profondità i capelli. Possiamo anche usare un olio spray protettivo per creare una barriera contro i raggi del sole.

Facciamo, però, attenzione ad alcuni passi falsi in questo periodo. Spesso, infatti, si commettono diversi errori, tra cui passare una giornata in spiaggia senza risciacquare i capelli la sera e legarli con un elastico che può rompere la fibra.

Inoltre, in questo periodo dell’anno, un prodotto viene utilizzato regolarmente durante le giornate di sole, suscitando molta discussioone sui social media: lo spray schiarente. Questo, applicato regolarmente, scolorisce gradualmente i cappelli. Tuttavia, è fortemente sconsigliato utilizzarlo nelle giornate di sole.

LEGGI ANCHE: Come curare i capelli crespi con rimedi naturali

A tal proposito, su Well and good media, un esperto ha spiegato che gli ingredienti contenuti in questo prodotto sono sostanze come il persolfato di ammonio, l’alcol etilico e il perossido di idrogeno. Tutti usati per imitare un colore di capelli più chiaro che si otterrebbe dopo diverse ore di decolorazione.

Queste sostanze, però, sono particolarmente dannose perché possono rimuovere strati di pelle dal cuoio capelluto, il che può renderlo sensibile alla luce solare, come affermato da Helen Reavey, esperta di tricologia.

Non solo: questo tipo di spray può eliminare l’acqua contenuta nella fibra capillare. Risultato: disidratati e danneggiati, i capelli diventano più sottili e si spezzano. È meglio, quindi, farsi schiarire i capelli dai professonisti così da ottenere il risultato desiderato perché gli spray schiarenti tendono a creare riflessi gialli o arancioni a seconda della tipologia e del colore dei capelli.

LEGGI ANCHE: Ogni quanto tempo vanno tagliati i capelli?