19 luglio 2017 |

6 cose che disidratano la pelle e i capelli

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità
capelli pelle disidratati

Ecco 6 cose che disidratano la pelle e i capelli, lasciandoci la sensazione di secchezza e opacità. Scopriamo da cosa è importante difenderci, soprattutto in estate!

Il caldo e il sole sono spesso due nemici della pelle e dei capelli, che si ritrovano a fronteggiare la secchezza tutta di colpo. Sì, perché d’estate è più facile che la cute e la chioma si sentano disidratati, con quella terribile sensazione di pelle che “tira” e con i capelli paglierini, soprattutto sulle punte. Diversamente da quanto si possa pensare, non è solo il sole il motivo scatenante di tale aridità, ma ci sono una serie di altri fattori che possono influire sulla salute e sull’idratazione di pelle e capelli. Ecco 6 cose che disidratano la pelle e i capelli a cui è bene fare attenzione per tornare ad avere una pelle luminosa ed elastica e capelli lucenti e ben nutriti.


1. L’esposizione al sole

sole

Forse una delle cause più evidenti e note a tutti è il sole. L’esposizione prolungata ai raggi solari secca la pelle e i capelli se non si prendono le dovute precauzioni. La crema solare ad alta protezione è sicuramente il rimedio più efficace per proteggere la pelle dall’esposizione ai raggi del sole e dalla conseguente disidratazione, ma in commercio esistono anche numerose protezioni solari per capelli, pensate proprio per prendersi cura della nostra chioma anche d’estate.

2. Il vento

vento

L’esposizione al vento riguarda principalmente i nostri capelli, poiché l’effetto aggressivo di questo agente atmosferico fa sì che la nostra chioma si asciughi troppo, formando le tanto odiate doppie punte.

3. La salsedine

Salsedine

I continui bagni nel mare possono essere fastidiosi per i nostri capelli. La salsedine rende i capelli secchi, opachi e crespi, soprattutto se non vengono protetti con appositi prodotti. Godetevi l’effetto natural wave che il sale vi regala quando fate asciugare la chioma in spiaggia, ma poi correte ai ripari sciacquando abbondantemente i capelli con acqua e applicate trattamenti nutrienti per capelli.

4. Il cloro

cloro

Anche la piscina ha il suo lato negativo per pelle e capelli: il cloro contenuto nell’acqua, infatti, può provocare irritazioni e dermatiti sulle pelli più sensibili e può indebolire e sfibrare i capelli. Dopo una bella giornata in piscina è fondamentale fare una doccia con prodotti nutrienti e lenitivi per la cute e ricostituenti per i capelli.

5. L’aria condizionata

aria condizionata

In ufficio, in casa, nei negozi, in macchina, in treno… ovunque c’è l’aria condizionata e noi alla lunga ne risentiamo. Pelle e capelli vengono disidratati nel loro strato superficiale dalla secchezza dell’aria prodotta dai condizionatori e per questo è fondamentale cercare di non abusarne.

6. Tinte per capelli

tinta

Con le tinte per capelli il rischio di secchezza è dietro l’angolo, soprattutto durante l’estate. Cercate di utilizzare solo prodotti di qualità, evitando quelle più chiare e puntando su colorazioni non troppo estreme, in grado di  assicurare delicatezza nel trattamento ma efficacia nella copertura dei capelli bianchi.

Claudia S.

Potrebbe interessarti anche