Pechino Express, Selvaggia Lucarelli a Giorgia Soleri: “Quindi ora il dolore è diventato gestibile?”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Giorgia Soleri è tra i concorrenti della nuova edizione di “Pechino Express – La via delle Indie“. La partecipazione al programma è stata una sfida, anzitutto per la patologia di cui soffre. Dopo alcune sue dichiarazioni, è arrivato un commento della giornalista Selvaggia Lucarelli: cosa è successo?

Giorgia Soleri e la partecipazione a Pechino

Attraverso il suo account di Instagram, Lucarelli ha ripreso alcune dichiarazioni di Soleri. La 27enne è influencer, modella, scrittrice e fidanzata di Damiano David dei Måneskin e, in diverse occasioni, ha dato voce alle tematiche della vulvodinia e delle “malattie invisibili“. La sua partecipazione alla nuova edizione di Pechino Express è stata una sfida.

Parlando al Corriere della Sera, Giorgia Soleri spiega: “È arrivato il malessere anche in India. Sapevo che sarebbe arrivato. L’ho preso come lo prendo quando arriva a casa, cioè ricordando che mi devo tutelare, in tutti i modi.” E, ancora, in un’intervista su La Repubblica, l’influencer racconta: “Naturalmente sono partita con tutte le medicine: quelle per la cura che seguo, e quelle per le emergenze. E mi sono servite.

Parlando alla giornalista Silvia Fumarola, aggiunge: “Ho maledetto il mio corpo e sono ripartita più forte di prima”. Quindi procede: “Dal momento della diagnosi, e la mia è arrivata dopo dieci anni, ci sono varie fasi: lo spaesamento, la paura, la negazione e l’accettazione. Partecipando a Pechino Express volevo dimostrare che si può avere una vita nonostante la malattia. Ho pensato che il mio dolore potesse essere utile: se ce l’ha fatta lei, ce la posso fare anch’io”.

La Storia di Selvaggia Lucarelli con le parole per Giorgia Soleri

La Storia di Selvaggia Lucarelli con le parole per Giorgia Soleri

Sempre nel corso della conversazione con la giornalista, sottolinea che di solito si tende a dare un’accezione negativa alle parole “malata” e “disabilità”. “Rivendico una ”disabilità dinamica”. Il mio dolore non è fisso, dipende dai giorni; ma definendomi malata, ho potuto dare uno spazio alla malattia nella mia vita”, spiega Giorgia Soleri.

Nel suo racconto c’è anche spazio per l’appoggio ricevuto dal fidanzato Damiano David, che l’ha accompagnata alla Camera per parlare della proposta di legge sulla vulvodinia: “Molti sono rimasti colpiti dal suo gesto. Sempre per colpa dei ruoli di genere, l’uomo che comanda e la donna che fa il lavoro di cura. Condividere significa essere fieri di chi ti sta a fianco, a prescindere. Devi sempre aspirare alla maggiore realizzazione della persona che ami, volere la sua felicità“.

Cosa ha detto Selvaggia Lucarelli?

Le dichiarazioni di Giorgia Soleri in merito alla partecipazione a Pechino Express sono state commentate sui social dalla giornalista Selvaggia Lucarelli.

Attraverso Instagram, Lucarelli ha condiviso uno stralcio delle dichiarazioni rilasciate al Corriere, scrivendo: “Quindi il dolore che la costringeva a letto per settimane e non permetteva di pianificare nulla (parole sue), ora non è più invalidante, ma è diventato gestibile, in base alle occasioni a cui non puoi rinunciare (Pechino Express). Siamo felici per lei, dai, una buona notizia! Il cinema è passivo, l’invalidità dinamica, del resto”.

Prevedendo che sarebbero arrivate alcune critiche per questo commento, la giornalista ha poi scritto che si sarebbe sentita dire frasi come “Stai invalidando, minimizzando, cattivaaaa”, concludendo con una ulteriore precisazione: “Il dolore che spezza non ti permette di decidere che non puoi rinunciare a qualcosa, tutto qui”. Nessuna replica, al momento, è arrivata da parte di Giorgia Soleri.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Alzi la mano chi non ripensa con una certa ansia ai giorni dell’esame di maturità. Oggi, 526.317 ragazzi italiani hanno affrontato questa sfida, che ha lasciato ricordi indelebili anche tra i personaggi famosi. Alcuni di loro si sono distinti con voti eccezionali, mentre altri hanno ottenuto risultati più modesti. Scopriamoli insieme. I voti dei politici […]