Tragedia in volo, ginecologa muore accanto al marito

di Gaetano Ferraro


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Una terribile tragedia si è consumata su un volo diretto a Nizza, dove la nota ginecologa Linda Cardozo, 67 anni, è morta improvvisamente accanto al marito Stuart Hutcheson durante il viaggio. I due si erano addormentati, quando l’aereo è atterrato l’uomo ha provato a svegliare la moglie credendo stesse facendo un pisolino, ma si è reso conto che era morta.

Una vita dedicata alla scienza

La dottoressa Cardozo era una stimata specialista, pioniera nel campo dell’uroginecologia presso il King’s College Hospital di Londra. Aveva da poco superato alcuni problemi di salute e, per rilassarsi, aveva deciso di concedersi una breve vacanza col marito. Nulla lasciava presagire il tragico epilogo.

Lo strazio del marito che l’ha ritrovata morta

L’uomo è rimasto sotto shock quando si è accorto che la moglie era morta. Immediato l’intervento dei soccorsi, ma ormai non c’era più nulla da fare. Un dolore immenso per il marito, che credeva la donna stesse dormendo e si è invece ritrovato vedovo. Le figlie, sconvolte, hanno detto: “Per una persona che ha vissuto la vita al massimo come lei, non ci poteva essere modo migliore di andarsene”. Linda Cardozo era molto amata dai pazienti, stimata dai colleghi per la sua eccellenza professionale e premiata a livello internazionale.

Il dolore dei familiari e degli amici

La notizia della sua morte improvvisa ha sconvolto il mondo della medicina. Cardozo era presidente di varie organizzazioni ed associazioni internazionali di ginecologia ed ostetricia. Il suo impegno per migliorare i servizi di uroginecologia è stato riconosciuto con numerosi premi alla carriera. Una donna che ha dedicato la vita alla scienza e alle sue pazienti, apprezzata da tutti per le sue qualità umane oltre che professionali.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Negli ultimi giorni, l’Italia ha registrato un aumento significativo dei casi di Covid-19, sorprendentemente collegato ai concerti di Taylor Swift tenutisi il 13 e 14 luglio 2024 allo Stadio San Siro di Milano. L’evento ha attirato oltre 130.000 fan da tutta Europa, creando una situazione che molti esperti di salute pubblica avevano previsto potesse comportare […]