Trovato il cadavere di un’anziana rinchiuso in un baule per oltre un mese

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Macabra scoperta a Mondragone, in provincia di Caserta, dove il cadavere in avanzato stato di decomposizione di Concetta Infante, 77enne del posto, è stato ritrovato all’interno di un baule nella camera da letto della casa in cui la donna viveva. A fare la raccapricciante scoperta è stata una delle figlie della vittima, che non abitava con la madre ma che si era recata nell’appartamento di via Razzini insieme ai carabinieri, dopo che per oltre un mese nessuno aveva più notizie dell’anziana signora.

Il corpo nascosto nel baule per oltre un mese

Stando ai primi riscontri del medico legale, il decesso risalirebbe a circa 30-40 giorni fa. Il cadavere era stato riposto nel baule, poi sigillato con del nastro adesivo, in modo verosimilmente da occultarlo e nasconderlo agli occhi di parenti e conoscenti. Ma come è potuto accadere che per oltre un mese nessuno abbia denunciato la scomparsa della 77enne o abbia dato l’allarme per la sua improvvisa assenza? Un interrogativo a cui gli inquirenti cercheranno di dare risposta nelle prossime ore.

Le indagini per far luce sul giallo

I carabinieri hanno ascoltato a lungo le due figlie della vittima, che vivevano con lei nell’appartamento insieme ad altri parenti, e stanno cercando di ricostruire quanto accaduto nell’ultimo mese. Il cadavere è stato trasferito all’Istituto di Medicina Legale di Caserta dove nelle prossime ore verrà effettuata l’autopsia, i cui risultati saranno decisivi per capire le cause e l’effettiva data del decesso. Gli investigatori non escludono al momento nessuna ipotesi, dalla morte naturale all’omicidio.

Il corpo nascosto per continuare a prendere la pensione?

La Procura ha disposto il sequestro dell’appartamento dove potrebbero trovarsi elementi utili a risolvere il giallo. L’ipotesi di reato al momento è di occultamento di cadavere, ma ulteriori sviluppi potrebbero emergere dalle dichiarazioni rese dai familiari. Non si esclude che il corpo senza vita dell’anziana sia stato tenuto nascosto per settimane per poter continuare a percepire pensione o altri benefici economici.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria