Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Mary Poppins Returns, Emily Blunt riporta sul grande schermo la tata più famosa del cinema

Società - 19 marzo 2018

ConMary Poppins Returns, Emily Blunt riporta sul grande schermo la tata più famosa del cinema. Vediamo la trama e dettagli da non perdere!

Chi non ricorda la storia incantata e le bizzarre filastrocche della tata Mary Poppins, che sapeva ammaliare i bambini Michael e Jane Banks? L’abbiamo amata e abbiamo cantato le sua canzoncine praticamente tutti!

Mary Poppins tornerà a sorprenderci con il suo fare scanzonato e fantasioso, a distanza di ben 54 anni dal famoso film! Grandi e piccini, dunque, tenetevi pronti perchè con Mary Poppins Returns, Emily Blunt riporta sul grande schermo la tata più famosa del cinema! Il Ritorno di Mary Poppins è diretto da Rob Marshall e vede tra i suoi attori principali niente di meno che attori come Meryl Streep e Colin Firth. Cosa accadrà con il ritorno di Mary Poppins?

La trama di Mary Poppins Returns

In Mary Poppins Returns i piccoli Michael e Jane Banks sono diventati grandi e nella cameretta della casa situata al numero 17 di Viale dei Ciliegi dormono ora i tre figli di Michael, mentre il posto della famosa tata è occupato dall’anziana Ellen (Julie Walters).

Dopo una perdita personale subita da Michael, però, Mary Poppins torna dalla famiglia Banks; planando per la seconda volta nel vialetto alberato, la più amata tata disneyana di tutti i tempi rifà la sua comparsa con tutta la sua magia e la sua grande, grande borsa.

Con lei, inoltre, vedremo anche gli stravaganti personaggi della combriccola come il lampionaio Jack, l’eccentrica cugina Topsy, interpretata da Meryl Streep, la signora dei palloncini interpretata da Angela Lansbury, il direttore della banca in pensione e tanti altri amici che le daranno una mano con le lezioni di disciplina ai fratellini Banks.

Anche questi, come i loro predecessori, impareranno a mandar giù pillole a forza di zucchero, a pronunciare lunghe parole sibilanti e a dare filo da torcere a tutti i banchieri spietati in circolazione, primo fra tutti quello impersonato dal premio Oscar Colin Firth.

E noi tutti non potevamo essere più contenti del ritorno di Mary Poppins, che con Emily Blunt riporta sul grande schermo la tata più famosa del cinema!

Tratto da i racconti della scrittrice britannica Pamela L. Travers, il film originale Mary Poppins era stato invece diretto nel 1964 da Robert Stevenson e divenne incredibilmente famoso grazie alla produzione di Walt Disney, che sperimentava già ai tempi le più innovative tecniche di animazione fantasy.

In realtà, la scrittrice della serie, P.L. Travers era gelosissima del suo racconto e assolutamente contraria alla vendita di quest’ultimo alla casa produttrice Walt Disney. Nel 1961 Walt Disney in persona le propose di tramutare in film di fantasia le sue storie, ma con delle “rivisitazioni” veramente molto originali che, a dire della scrittrice, avrebbero però stravolto i personaggi, le storie e il senso delle sue novelle.

Proprio come raccontato nel film del 2013, Saving Mr Banks, interpretato da Emma Thompson e Tom Hanks, questa sorta di “corteggiamento” portato avanti da Disney per convincere la scrittrice a vendere i suoi racconti durò veramente a lungo e fu estenuante. Durante questa negoziazione, fatta di continui viaggi della Travers tra Londra e Hollywood, si trovò alla fine un accordo per la sceneggiatura, accordo che diede vita ad uno dei film più celebri e amati della storia del cinema fantasy mondiale.

Altri film da vedere con i bambini nel 2018:

E’ arrivato il Broncio il nuovo fil d’animazione

7 curiosità che forse non sapevi su Coco

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA