Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

4 fiori dalle straordinarie proprietà curative

Salute - 18 maggio 2017

In natura ci sono fiori dalle straordinarie proprietà curative come i fiori di Bach, i fiori Californiani, i fiori Australiani del Bush e i fiori dell'Himalaya. Vediamo a cosa servono!

Il fatto che molti fiori abbiano proprietà curative è abbastanza noto. Piante e fiori officinali, sebbene siano stati soppiantati da farmaci sintetici e chimici, sono alla base delle cure più antiche ed efficaci di cui l’uomo dispone.
Oggi, però, gli studi mondiali sono concentrati su alcuni fiori con proprietà curative che, tra gli altri noti e meno noti, come ad esempio la camomilla, hanno proprietà straordinarie e fuori dal comune.

Fiori di Bach, la guida

5.57 € 4.90 €

Scopri su Amazon

Rimedi con i fiori californiani

9.50 € 8.08 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

I poteri curativi dei fiori australiani

29.90 € 25.42 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

Fiori di Bach

I primi di questi fiori curativi sono i 38 Fiori di Bach che permettono, praticamente, di curare di tutto. Dai problemi gastrici alle ansie, fino alla tristezza, ai dolori mestruali e al tono dell’umore: ogni patologia e disagio trova la sua cura nei fiori di Bach, di cui i più noti sono la Rock Rose, il Mimulus e altri che troverete nella nostra galleria di fiori curativi.

I Fiori Californiani

Il Californian Poppy, ovvero il Papavero della California, è il più famoso di questi fiori curativi, le cui straordinarie proprietà sono oggetto di studio di un gruppo di ricerca americano. Grazie a principi attivi quali gli alcaloidi come la chelirubina, la sanguinarina, la macarpina e gli alcaloidi sedativi, i Fiori Californiani sono usati soprattutto per il trattamento delle varie condizioni fisiche e psicologiche tra cui l’insonnia, l’incontinenza, l’ansia e la tensione nervosa, in particolare nei bambini.

I fiori Australiani del Bush

Sono fiori curativi con qualità riequilibranti e sono utilizzati da secoli dagli aborigeni per usi terapeutici. Il naturopata e biologo australiano Ian White ha messo a punto quasi 70 rimedi floreali attivi sulle problematiche emozionali, psicologiche, psicosomatiche e sull’equilibrio ormonale e immunitario. Come gli altri fiori curativi visti prima, gli Australian Bush Flowers vanno scelti in base alle emozioni fonte di maggiore sofferenza. Possono essere utilizzati anche per via cutanea aggiunti a creme, oli per il massaggio, oppure diluiti nell’acqua del bagno.

Ci sono anche i Fiori dell’Arizona e i Fiori curativi dell’Alaska che sono utilizzati per curare le condizioni psicofisiche di disagio, che vengono studiati da gruppi di ricerca specializzati allo scopo di rendere tali rimedi naturali più fruibili da tutti.

Fiori Himalayani

In realtà le proprietà delle erbe curative dell’Himalaya sono ancora del tutto sconosciute e anche, in un certo senso, segrete. La varietà di piante e di fiori dalle straordinarie proprietà curative presenti sul Tetto del Mondo è davvero impressionante e molte piante qui presenti rappresentano un patrimonio inestimabile per la cura di molte malattie. I fiori Himalayani Enhancers sono studiati dal ricercatore australiano Tanmaya e possono essere assunti da soli o insieme ai Fiori di Bach per curare varie patologie psicofisiche.

Leggi anche:

Fiori di Bach per dimagrire

Fiori di Bach contro ansia e attacchi di panico

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA