Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Anelli Chevalier da mignolo, i modelli più belli e come abbinarli [FOTO]

Moda - 20 gennaio 2017

Scopriamo gli anelli Chevalier da mignolo, i modelli più belli e come abbinarli per essere sempre trendy! Ecco i nostri consigli per indossare questi anelli sigillo dalla storia molto antica, oggi tornati di moda non solo tra le giovanissime!

Sono tornati gli anelli Chevalier da mignolo, noti anche come signet in inglese e sigillo in italiano: era l’anello dell’aristocrazia utilizzato per pressare la cera e siglare le lettere.

Anello Chevalier da Mignolo Quadrato Argento 925 Rodiato Padre Nostro

58.00 €

Scopri su Amazon

Anello Chevalier con Iniziale in Argento 925 Ravone Gioielli

64.90 €

Scopri su Amazon

Anello Chevalier Fede Carità Speranza Maria Salvador

56.00 €

Scopri su Amazon

Oggi è tornato alla ribalta anche tra i giovanissimi, diventando non più un simbolo di ricchezza e potere, ma trasformandosi in un accessorio alla moda unisex, molto amato sia da uomini che da donne.

Sono ormai lontani i tempi della nobiltà e dei sigilli con cera lacca e l’anello al mignolo oggi viene portato senza una regola precisa e una funzione particolare, semplicemente perché piace ed è di moda.

La sua caratteristica estetica principale, che è stata mantenuta nelle versioni più attuali, è di avere un grande gambo che ricopre il mignolo, conformazione giustificata dalla scarsa protezione che questo dito aveva poiché si trova nella parte più esterna della mano.

Proprio per questo dovete fare molta attenzione a scegliere un anello da mignolo della giusta dimensione per le vostre dita, perché è un attimo che questo accessorio passi da tocco chic sulla mano a “patacca” che rende il mignolo tozzo e sgraziato!

In commercio troviamo tantissimi modelli di anelli Chevalier, con versioni in argento o dorate, ma anche in acciaio e, in alcuni casi, con l’aggiunta di pietre preziose.

Ci sono, infatti, versioni con pietre colorate, dalle gemme preziose, come smeraldi e zaffiri, alle semipreziose, quali acquamarina e ametista, passando per pietre dure, come turchese, corallo, e lapislazzulo. Questi anelli Chevalier preziosi sono più indicati per le donne meno giovani, che di solito hanno un abbigliamento più elegante e classico, o comunque in occasioni speciali, come cerimonie, incontri di lavoro e cocktail.

Di questa tipologia vi segnaliamo tre bellissimi modelli: l’anello Chevalier in oro rosa lucido e topazio London di Queriot, l’anello Chevalier in oro con diamanti, rubini e zaffiri Carolina Bucci e l’anello Chevalier Alex in argento con topazio, zaffiri e perle di Axenoff.

Se state cercando un anello Chevalier più semplice da portare ma molto identificativo, potete indossare uno dei trend più in quest’anno: gli anelli Chevalier da mignolo con la propria iniziale. Anche in questo caso ce ne sono di tutti i tipi e prezzi, andando da quelli più economici in acciaio a quelli più costosi e raffinati, come l’anello Chevalier Rebecca con iniziale Myworldsilver.

Non mancano gli anelli Chevalier da indossare con outfit casual e sportivi, di solito molto apprezzati dai ragazzi, come gli anelli Chevalier old school, quei modelli molto lavorati con disegni e decorazioni che si ispirano al mondo dei tatuaggi detti old school.

Degli esempi? L’anello Chevalier Faro special collection Argento Rovente di Nove25, l’anello Chevalier Marlù in acciaio collezione Love the Sea e il bellissimo anello Chevalier in argento Fede Carità Speranza di Maria Salvador con cuore ancora e croce.

Sfogliate la gallery e scegliete l’anello Chevalier da mignolo più adatto al vostro stile per impreziosire le vostre mani con un accessorio moderno che porta con sé un’affascinante storia!

Leggi anche:

 

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA