Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Vuoi concepire una femmina o un maschio? Occhio alla stagione!

Mamma - 12 dicembre 2010

Ci sono genitori che vorrebbero poter scegliere il sesso del loro bambino, magari dopo aver avuto un maschietto le mamme sognano una bella bambina che non dica “calcio” come prima parola. Ci sono modi per poterlo prevedere senza giocare con le manipolazioni genetiche? A quanto pare sì!

Se vogliamo affidarci a tecniche che non hanno alcuna valenza scientifica ma che non portano alcuno svantaggio, possiamo sbirciare la “tabella” utilizzata dai cinesi per scoprire il sesso dei loro bebè, rinvenuta a Pechino. Questa tabella, conservata in un museo della capitale cinese, risalente a circa 700 anni fa, pare avere un’ esattezza che sfiora il 93%. In base all’età della madre al momento del concepimento e al mese in cui esso avviene, è possibile “scoprire” di che sesso sarà il nascituro.

Sarà vero? Intanto potete fare una “prova del nove” con i bambini che già avete, oppure con un’amica che sta per partorire!

I “consigli della nonna”, in questo campo, risultano estremamente empirici e parlano di posizioni favorevoli, alimenti da preferire o evitare, aspettare la luna calante o la luna crescente…tutto questo, ovviamente, non ha alcuna base scientifica!

I medici però hanno portato avanti uno studio al riguardo e, con dati statistici, hanno dimostrato che se si vuole concepire un maschietto è preferibile che la gravidanza si instauri in autunno mentre, se desiderate una bambina, dovreste concepire in primavera.

In particolare, ad occuparsi di questo argomento, è stato il Policlinico di Modena, che ha monitorato 14 mila nascite in 6 anni, giungendo alla conclusione che i concepiti tra settembre e novembre risultano essere in maggioranza maschi, mentre il sesso femminile svetta nei pupi concepiti tra marzo e maggio.

Una domanda però sorge spontanea: siamo sicure che non sia più emozionante ricevere una bella sorpresa anziché pianificare tutto?

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA