Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

I libri sulla scuola più belli per addolcire il rientro nelle aule

Mamma - 12 settembre 2017 Vedi anche: Bambini, Tempo libero bambini

Scuola e ragazzi: i libri più belli sulla scuola, quelli perfetti per addolcire il rientro nelle aule! Tante storie con protagonisti alunni e studenti, dai 6 ai 17 anni, per letture adatte a tutti che aiuteranno i vostri figli a reimmergersi nella routine scolastica con meno problemi.

Il ritorno tra i banchi può essere un piccolo trauma per bambini e ragazzi i quali, dopo 3 mesi di libertà, faticano a ritrovare il ritmo e la voglia di prendere in mano i libri scolastici. Per questo i genitori dovrebbero aiutarli, invitandoli a leggere testi di svago ma che permettono di riprendere la concentrazione e recuperare l’attenzione sulle pagine scritte. Scegliere romanzi o racconti che parlino della scuola, anche in modo scanzonato e divertente, li aiuterà a reimmergersi nel clima scolastico che dovranno affrontare nei prossimi 9 mesi, dunque vediamo i libri sulla scuola più belli, per addolcire il back to school!

Masini-Piumini, Ciao, tu

8.50 € 7.23 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

Marcello d’Orta, Io speriamo che me la cavo

9.50 € 8.08 €Sconto del 15%

Scopri su Amazon

Morley Torgov, E Dio disse “scordati il pianoforte!”

13.00 € 5.85 €Sconto del 55%

Scopri su Amazon

Daniel Pennac, Diario di scuola, Feltrinelli

L’ironico autore francese ripercorre le sue memorie di studente, quando al voglia di studiare latitava. Un romanzo incentrato sui cosiddetti “lavativi”, quelli che agli occhi degli insegnanti (e a volte dei genitori) non hanno voglia di studiare ma che presentano invece una profonda voglia di imparare, una sete di conoscenza e una curiosità peculiare mal incanalata e anche mal gestita da chi dovrebbe stimolare i ragazzi all’apprendimento. Il solito stile caustico di Pennac piacerà ai ragazzi più grandi, dai 15 anni in su.

Marcello d’Orta, Io speriamo che me la cavo, Mondadori

Nel 1990 fu un caso letterario, questo libro di Marcello d’Orta; raccoglie 60 temi di bambini napoletani, tutti alunni della scuola elementare dove d’Orta insegnava. Attraverso le pagine scritte dai più piccoli è possibile ritrovare uno spaccato dell’Italia, non solo quella della fine degli anni ’80, ma anche quella di oggi, tra contraddizioni sociologiche e sentimenti puliti, piccole astuzie tipiche dei bambini e tanta dolcezza. Un libro da leggere tutti insieme, per capire il mondo che ci circonda, nonostante siano passati quasi trent’anni.

Morley Torgov, E Dio disse: “scordati il pianoforte!”, Salani

Uscito 10 anni fa, il romanzo racconta della vita di un tredicenne ebreo, Maximilian, giovane studente che segue la strada tracciata per lui dai genitori e dal nonno. Il ragazzo ha un solo, grande desiderio: imparare a suonare il pianoforte, ma la famiglia ha per lui altre aspirazioni. Ad aiutarlo nella sua piccola impresa saranno il giovane rabbino che segue la sua formazione religiosa (ma che cova il desiderio di diventare un comico) e un insegnante di musica che in città considerano tutti una spia. Una lettura allegra e simpatica, ricca di spunti di riflessione, adatta dagli 11 anni in su.

Beatrice Masini-Roberto Piumini, Ciao, tu, Rizzoli

Una storia di sentimenti dolci,  protagonisti due tredicenni che si scambiano bigliettini in cui raccontano se stessi, la vita a scuola e a casa, gli amici, le preoccupazioni e le aspirazioni tipiche di quella età. Solo lei, Viola, sa di aver destinato i suoi bigliettini a Michele, lasciati nello zainetto di scuola, mentre lui fantastica su chi sia questa sua “ammiratrice segreta”. Adatto ai coetanei dei protagonisti, dunque dai 13 anni in su.

Fabrizio Altieri, Come sopravvissi alla scuola media, Einaudi Ragazzi

Avete figli che stanno per iniziare le scuole medie? Questo libro è perfetto per loro! L’autore ripercorre, attraverso le avventure di Ivan, le paure e le ansie per la nuova scuola, la nuova vita, i nuovi compagni, le nuove difficoltà scolastiche. Nuovi anche gli insegnanti, non più le rassicuranti maestre ma anche docenti uomini, cui dare del lei e chiamare “professore”! Un modo per esorcizzare le ansie dei ragazzini dai 10 anni in su che si apprestano a frequentare le scuole secondarie di primo grado.

Marta Monelli-Nicola Savino, Lacrime di Fragola, ADD Editore

Chiara è sempre stata felice di andare a scuola finché non trovò in classe 4 terribili compagni che puntavano sempre a farla piangere! Come mai? Segreto svelato: le lacrime di Chiara sanno di fragola! Stanca di piangere, la piccola protagonista chiederà aiuto alla Fatina delle Lacrime Facili e insieme metteranno nel sacco i cattivi compagni di classe. Una scuola simpatica e spiritosa, adatta dai 6 anni un su.

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA