Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Costruire un presepe di polistirolo: un fai da te facile

Festività - 10 dicembre 2011 Vedi anche: Presepe fai da te, Presepi

Bellissimo e facile da creare, il presepe di polistirolo è un fai-da-te divertente da realizzare in casa anche con i bambini. Ecco tutte le istruzioni per la sua creazione.

AWS Access Key ID: AKIAJHOTDZCWIDJIMRTQ. You are submitting requests too quickly. Please retry your requests at a slower rate.AWS Access Key ID: AKIAJHOTDZCWIDJIMRTQ. You are submitting requests too quickly. Please retry your requests at a slower rate.

Il polistirolo è il nome commerciale del polimero termoplastico polistirene. Quello utilizzato per il bricolage e per la costruzione di bellissimi presepi è la forma di schiuma di polistirene anche detto polistirolo espanso. Costruito in tantissime forme e utilizzato come efficacissimo isolante termico, il polistirolo è superleggero e iperlavorabile, grazie alla sua friabilità. Se viene bruciato diventa plastico e si tramuta infine in una plastica dura.

Personaggi del Presepe

Scopri su Amazon

Se si vuole realizzare un presepe di polistirolo è consigliabile decidere precedentemente il modello da creare e fare un vero e proprio progetto della struttura. Il polistirolo, infatti, è altamente lavorabile ma deve essere trattato con delicatezza data la sua friabilità. Esso, inoltre, essendo formato da microsfere, tende a sporcare l’ambiente di lavorazione raggiungendo i posti più impensati: è dunque necessario, lavorare il polistirolo in un laboratorio adatto. Ecco cosa vi occorre per realizzare il presepe in polistirolo.

Occorrente:

Se avete in casa delle confezioni e involucri di polistirolo da riciclare è preferibile che utilizziate anche quelli. In alternativa bisognerà acquistare dei pannelli, venduti in varie dimensioni, e di uno spessore di almeno 5 cm. In commercio esistono pannelli da 100 cm x 50 cm x 5 cm

  • Colla adatta al polistirene o colla a caldo con relativa pistola
  • Colla vinavil per l’esterno
  • Scalpello con punta sottile
  • Cutter/taglierina
  • Cartavetro
  • Tempere
  • Pennelli

Il modo migliore per costruire un presepe con la sua forma di borgo è quello di sovrapporre più strati di polistirolo per creare una sorta di roccia e delle scalinate. Le case vanno costruite semplicemente scolpendo dei pezzi unici di polistirolo o assemblando tra loro dei pannelli più sottili.

La particolarità del presepe in polistirolo è che si possono creare le tipiche case dell’ambientazione araba dei cosiddetti presepi palestinesi con le cupole: basterà acquistare delle palline di polistirolo tagliate a metà e incollarle sui tetti dandogli la classica forma di cupola.

  1. Costruite una casa più grande che funga da grotta santa
  2. Intorno, create casupole di diverse dimensioni avendo cura di tagliare con il taglierino le porte e le finestre
  3. Creato il primo modello di base potete passare e scolpire il polistirolo con lo scalpellino che dovrete riscaldare per scalfire meglio il materiale plastico come vedete in figura.
  4. Per il rivestimento si può fare un impasto di vinavil e gesso o sabbia dopo aver scartavetrato le superfici per renderle grezze e ruvide
  5. Se desiderate dare il classico presepe palestinese, fatelo o bianco candido o giallo sabbia aggiungendo della tempera giallo senape o ocra.
  6. Spennellate le case con l’impasto ottenuto e attendete che asciughi oppure dipingete ogni particolare con tempere colorate
  7. Cospargete di muschio le zone adiacenti alle case dopo aver messo la colla per lasciarlo aderire
  8. Attendete un giorno e posizionate i vostri pupi e personaggi

Per tutto il resto, usate la fantasia e guardate la nostra gallery!

Articolo scritto da: Donatella M.

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA