Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

Come risottare la pasta per renderla dietetica e digeribile

Cucina - 30 luglio 2012 Vedi anche: Trucchi e consigli in cucina

Risottare la pasta non è "saltare la pasta". L'arte di risottare spaghetti, penne e farfalle è poco nota ma viene consigliata da cuochi e nutrizionisti per rendere questo delizioso alimento più digeribile e dietetico.

Chi dice che la pasta fa ingrassare non sa che se la si “risotta” si blocca il processo di trasformazione degli zuccheri, rendendola più digeribile e dietetica.

Inoltre, risottare la pasta è un metodo di cottura strepitoso per renderla più buona, ben amalgamata agli ingredienti e perfettamente al dente.

Come si risotta la pasta?

A guardare il processo con occhi inesperti, potrebbe sembrare di assistere al semplice “italianissimo” saltare la pasta.

  1. Quest’ultimo processo consiste nel versare la pasta cotta o al dente nel sugo di condimento, saltando a fuoco lento per far amalgamare bene gli ingredienti e permettere alla pasta di assorbire il condimento.
  2. Il procedimento per risottare, invece, consiste nel cuocere la pasta per metà del suo tempo di cottura nell’acqua.
  3. Che cosa avviene dopo?
  4. Si cuoce la pasta, appunto, per metà del tempo richiesto, si scola e si conserva l’aqcua di cottura in un recipiente.
  5. Nel frattempo si sarà preparato il condimento in un tegame con pochissimo olio (l’olio è necessario solo per saltare) e vi si verserà la pasta.
  6. A fuoco basso si verserà l’acqua di cottura gradualmente nel tegame facendo cuocere con altra temperatura e processo la stessa pasta nel suo intingolo SENZA AGGIUNTA DI OLIO.
  7. Questo processo, insegnato anche dalla Dott.ssa Roberta Schira durante il programma di dimagrimento promosso da Activia, è ideale per bloccare il processo di trasformazione degli amidi e permette di cuocere la pasta in modo ideale, come se fosse un succulento risotto.
  8. L’attenzione che bisogna portare è quella di non far “essiccare” la pasta aggiungendo poca acqua nè renderla “papposa” aggiungendone troppa…

Adeso, buone ricette di primi piatti succulenti con pasta e … pomodorini, funghi, pesce, verdure, cacio e pepe, e tanti altri ingredienti gustosi.

Articolo scritto da: Cinzia Rampino

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA