Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

4 cocktail a base di fragole, le ricette alcoliche e analcoliche

Cucina - 21 agosto 2017 Vedi anche: Ricette sfiziose, Ricette veloci, Trucchi e consigli in cucina

Cocktail a base di fragole, ecco 4 ricette alcoliche e analcoliche per preparare un aperitivo semplice, veloce e di sicuro effetto! Due ricette per un cocktail alcolico e due ricette per un cocktail analcolico, con la fragola protagonista assoluta.


  • Per un aperitivo colorato e dai sapori fruttati, la scelta ricade sempre sulla fragola! Dolce, dal sapore pieno, si sposa bene con molte bevande alcoliche e analcoliche e permette di creare cocktail sempre nuovi e diversi. Le ricette base sono semplici e adattabili alle diverse occasioni, dunque scopriamo le 4 migliori ricette di cocktail analcolici e alcolici con la fragola protagonista.

  • rossini

    1) Rossini: uno dei cocktail alcolici più famosi ed eleganti, a base di champagne, dal gusto delicato ma intenso. Il Rossini si prepara frullando e poi filtrando la polpa di 50 grammi di fragole (per ogni bicchiere flûte), da tenere in frigo fino al momento di servire. La polpa della fragola filtrata andrà mischiata allo champagne freddo, con la proporzione 1/3 di fragole e 2/3 di champagne. Decorate poi con fette di fragola o con una fragola intera.

  • caipiroska

    2) Caipiroska alla fragola: è un long drink alcolico che si prepara usando 5 fragole, 5 cl di vodka, ingrediente che troviamo anche nel celebre Moscow Mule, mezzo lime e 3 cucchiaini di zucchero di canna (le dosi sono sempre per il singolo cocktail). Tagliate a cubetto il mezzo lime, mettetelo in un bicchiere basso old fashioned; aggiungete lo zucchero di canna e pestate finché non sarà sciolto. Tagliate a metà le fragole, aggiungetele al composto di lime e zucchero e pestate di nuovo fino a rendere le fragole poltiglia. Aggiungete ora la vodka e mescolate molto bene. Decorate con due cannucce larghe e non troppo lunghe e con una grossa fragola sul bordo del bicchiere.

  • margarita analcolico

    3) Margarita analcolico: una variante analcolica del margarita si prepara con 100 grammi di fragole, 100 ml di succo d’arancia, 50 ml di succo di fragola, 2 cucchiai di zucchero di canna, il succo di mezzo limone, il succo di un lime intero e ghiaccio. Lasciate in frigo un recipiente di vetro affinché diventi ben freddo. Al momento di preparare e servire subito i cocktail, riempite il recipiente con il succo di fragola, il succo d’arancia, il succo dei due agrumi e lo zucchero, mescolando finché quest’ultimo non sarà completamente sciolto. Prendete i vostri bicchieri (perfetti i calici del classico margarita), bagnate i bordi con il succo di lime o di limone, immergeteli nello zucchero. Potete aggiungere le fragole sia frullate e filtrate, sia a pezzettini molto piccoli ma visibili, come fosse una sorta di sangria, dipende dal vostro gusto. Decorate a piacere con rondelle di lime o limone poste direttamente sulla superficie del cocktail.

  • sanbitter

    4) Bitter alle fragole: un altro cocktail analcolico, dal sapore più deciso; per prepararlo, occorrono un sanbitter rosso, due cucchiai di zucchero di canna, 5 fragole, mezzo lime, 6 mirtilli e ghiaccio. Tagliate a cubetti le fragole e il lime, mettete quest’ultimo in un pestello con lo zucchero e, quando sarà diventato poltiglia, aggiungete le fragole. Mettete il ghiaccio sul fondo del bicchiere, poi la poltiglia di frutti e riempite con il sanbitter rosso, mescolando bene. Aggiungete poi i, mirtilli neri e fettine di fragola.

Articolo scritto da: Elisa

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA