Non perdere le ultime novità di Donnaclick! Iscriviti alla newsletter

5 curiosità sul burro che forse non conoscevi

Hobby e Casa - 17 agosto 2017 Vedi anche: Consigli pulizie casa, Rimedi casalinghi

Probabilmente non sapete che il burro può essere impiegato in tantissimi modi, oltre che ovviamente usato per le nostre ricette più deliziose. Ecco 5 curiosità sul burro che forse non conoscevi e altrettanti modi di usarlo per la bellezza e le pulizie di casa.

  • Il burro è uno dei prodotti che possiamo trovare in qualunque cucina ma, oltre ad essere uno degli ingredienti essenziali per la preparazione di dolci, il celebre panetto può rappresentare una soluzione a problemi abbastanza comuni. Ecco quindi le 5 curiosità sul burro che forse non conoscevi.

  • Burro per eliminare gli aloni d’acqua sulle superfici di legno

    piano lavoro legno massello

    Per eliminare gli aloni d’acqua sulle superfici di legno, invece di ricorrere a prodotti chimici costosi e molto spesso aggressivi, è possibile utilizzare il burro. Sarà sufficiente spalmare del burro sulla parte interessata, lasciare agire per diverse ore e poi pulire. La macchia sarà sparita lasciando, al suo posto, una bella superficie lucida.

  • Rimuovere l’inchiostro dalla plastica usando il burro

    Penne

    Rimuovere l’inchiostro dalla plastica si traduce, molto spesso, in un’operazione assai complicata e non sempre dal risultato soddisfacente. Spalmare del burro sopra la macchia permette agli oli contenuti nel burro di interagire con le particelle di inchiostro ammorbidendole, rendendo quindi l’operazione di smacchiatura molto più semplice e veloce.

  • Rimuovere il chewingum dai capelli con il burro

    Togliere la gomma da masticare da vestiti e capelli

    Rimuovere la gomma da masticare dai capelli non è affatto una passeggiata e, nei casi peggiori, si rischia di dover tagliare la ciocca coinvolta. Se invece spalmiamo del burro nella zona interessata, i grassi a contatto con la gomma rendono la presa debole e, di conseguenza, è possibile rimuovere facilmente il chewingum, facendolo scivolare via con estrema facilità.

  • Conservare la cipolla spalmandola con del burro

    buccia cipolla

    Conservare la cipolla in frigo è una esigenza abbastanza frequente poiché, di solito, non se ne utilizza più della metà. Spalmando la parte più interna della mezza cipolla con del burro se ne ritarderà l’ossidazione, permettendo a quella porzione di verdura di vivere più a lungo.

  • Il burro per combattere l’irritazione post depilazione

    depilazione

    La depilazione spesso è causa di irritazioni e, al fine di evitare ogni spiacevole conseguenza, si ricorre a creme idratanti e protettive da applicare prima e dopo il passaggio del rasoio. Il burro rappresenta un valido sostituto, in grado di offrire non solo una migliore scorrevolezza delle lame ma anche un’azione lenitiva sulla pelle.

    LEGGI ANCHE:

    La dieta del burro nel caffè

MOSTRA COMMENTI

COMMENTA