“Antonella Clerici operata subito perché famosa” | È già polemica social per l’intervento della conduttrice

di Ilaria Macchi


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Antonella Clerici ha stupito tutti con un annuncio che in pochi si sarebbero aspettati da lei, ma a cui teneva in modo particolare. Nel suo post Instagram la si vedeva in un letto d’ospedale, reduce da un intervento chirurgico d’urgenza, in cui le sono state asportate le ovaie, per questo invitava tutti a fare prevenzione sottolineando quanto sia importante. Nel suo caso, infatti, tutto è avvenuto in breve tempo dopo quello che avrebbe dovuto essere un normale controllo per una ciste, ma dove si è compreso quanto fosse fondamentale agire.

La conduttrice ne ha approfittato anche per ringraziare Adriana Bonifacino, dirigente di Senologia clinica all’IDI-IRCCS, IDI Istituto Dermopatico dell’Immacolata, di Roma. Bonifacino, come lei stessa ha scritto, che “è stata sempre al mio fianco con dolcezza, fermezza e competenza e affetto”.

Lei è da sempre trasparente con il suo pubblico, non ha esitato in passato a parlare anche dei cambiamenti che il suo corpo aveva avuto con la menopausa (per molti personaggi famosi è un tabù), per questo era convinta che invitare a sottoporsi a un controllo in più potesse essere benefico per molti.

Al suo messaggio si è poi unito quello del medico, che ha scritto: “Credere nella prevenzione ed esercitarla è il meglio per noi stessi per volerci più bene. La prevenzione è l’arma più potente di cui noi disponiamo e anche tra tante difficoltà riusciamo a mantenere un Ssn molto efficiente con professionisti straordinari e di alto profilo professionale. Grazie davvero perché dove puoi arrivare tu noi spesso non riusciamo ad arrivare. Al cuore delle persone”.

Ben presto si è però scatenata la polemica social, anche se non era questo l’intento che la conduttrice voleva raggiungere. C’è stato chi ha infatti lanciato una frecciata alla dottoressa: “Con una persona comune non sarebbe andata così velocemente ,questo è”. Il medico non ha voluto però stare in silenzio di fronte a questo commento, ma ci ha tenuto a sottolineare che Antonella Clerici non ha potuto godere di alcuna corsia preferenziale: “Per quanto mi riguarda non è così. Sono 45 anni di lavoro e posso assicurarle che c’è molta buona sanità. Ho ammesso le difficoltà. Ma ho sempre lavorato in ospedali e ambienti pubblici da 44 anni. Antonella ne parla e parla al cuore delle persone. Ma tanti altri e certamente non per me potrebbero farlo. Noi ci siamo”.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria