Il dramma segreto di Raimondo Todaro: “Ho lottato contro due tumori maligni” (VIDEO)

di Gaetano Ferraro


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Raimondo Todaro e il suo dramma dei tumori a Verissimo. Il professore di Amici si confessa per la prima volta in tv: “L’appendicite ha fatto scoprire tutto. Mi operavo e il giorno dopo andavo a lavorare”. Una confessione agghiacciante, quella fatta da Raimondo Todaro negli studi di Verissimo. Il noto ballerino e professore di Amici, ospite nel salotto di Silvia Toffanin, ha rivelato per la prima volta il suo dramma segreto: nel 2020 gli è stato diagnosticato un doppio tumore maligno.

Il calvario tra interventi e cure di Raimondo Todaro

Tutto è iniziato da un’operazione di routine, quella dell’appendicite. Ma l’intervento si è rivelato più complicato del previsto, come racconta Todaro: “È durato 4 ore perché l’appendice aveva bucato un pezzo dell’intestino. Da lì ho iniziato a fare controlli di routine finché, mentre stavo per entrare in sala prove ad Amici, mi hanno telefonato dicendo che dovevo operarmi urgentemente perché avevo due tumori maligni”. Nei mesi successivi il ballerino ha affrontato ben due interventi chirurgici, a distanza ravvicinata. “Un lunedì mi operavo e il martedì andavo a lavorare come se niente fosse per non far preoccupare nessuno” confessa.

Il sorriso che nasconde il dolore

Un comportamento che nascondeva in realtà un dolore profondo: “Fisicamente ero a pezzi ma in tv era come se nulla fosse. Mi truccavo per coprire i segni dell’operazione e continuavo a sorridere per non far capire quello che stavo passando”. Todaro non ha rivelato neanche alla piccola Jasmine, la figlia avuta con l’ex moglie Francesca Tocca, la gravità della situazione: “Lei sapeva che papà aveva male alla pancia e mi vedeva entrare e uscire dall’ospedale, ma era piccola e non poteva capire”.

La forza di reagire trovata nel lavoro

L’unica ancora di salvezza era proprio il lavoro: “Essere in sala prove e in puntata era l’unico momento in cui non pensavo alla malattia. Il lavoro mi ha salvato”. Ora, dopo tanta paura, il peggio sembra passato anche se Todaro deve continuare a monitorare la situazione con controlli periodici. Nel frattempo si gode la ritrovata armonia con la moglie Francesca Tocca, con cui ha vissuto una lunga crisi: “Tra noi c’è tanto amore ma anche alti e bassi. Quest’estate abbiamo litigato in un ristorante ma è normale, litigano tutte le coppie!”. L’importante, per Todaro, è guardare avanti con ottimismo nonostante la malattia: “Essere felici è fondamentale e io ad Amici lo sono. Non vedo l’ora di tornare in sala con i ragazzi”. Una testimonianza toccante, che mostra la forza e il coraggio di un grande artista nell’affrontare le difficoltà della vita.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Il 27 maggio del 1999 usciva “50 Special”, il brano d’esordio dei Lùnapop dedicato alla celebre Vespa e scritto da un giovane studente bolognese, Cesare Cremonini. Il singolo, prodotto dalla Universo, una piccola etichetta indipendente romana, diventerà, però, presto un tormentone musicale, cantato e ballato dai giovani ad ogni occasione, segnando così per la band […]