Mentana verso Discovery? La lite con Gruber potrebbe cambiare tutto

di Gaetano Ferraro


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Lo scontro Mentana-Gruber in diretta a La7 e il direttore del Tg che adesso minaccia l’azienda. Si tratta dell’ennesimo scontro in diretta fra conduttori a La7, stavolta è il turno di Enrico Mentana e Lilli Gruber. Tutto è iniziato con un ritardo di 15 minuti nel passaggio di linea da parte del Tg La7 a Otto e Mezzo. Un ritardo che non è piaciuto alla Gruber, la quale non ha risparmiato critiche al collega: “L’incontinenza è una brutta cosa”, la frase incriminata.

Le parole della Gruber fanno infuriare Mentana

Parole che hanno fatto infuriare Mentana, il quale ha risposto in diretta durante l’edizione serale del telegiornale: “Chi ci ha seguito, Lilli Gruber, perché non mi piace di far finta di non sapere nomi e cognomi, ha avuto parole molto sgradevoli e offensive nei miei confronti”. Il direttore ha spiegato le ragioni del prolungamento, dovuto alla crucialità delle notizie del giorno, scusandosi con i telespettatori.

Le minacce all’azienda non troppo velate

Ma ha poi rincarato la dose nei confronti della collega: “Io mi siedo qui da 14 anni per fare questo tg, non ho mai offeso volontariamente nessuno e tanto meno i colleghi che lavorano su questa rete. Gradirei reciprocità a questo riguardo”. Non solo, Mentana si è scagliato anche contro l’atteggiamento dell’azienda: “Gradirei da parte dell’azienda per cui lavoro che non ci fosse il mutismo che accompagna questa vicenda da 24 ore. Domani sera vedremo se c’è stato qualcosa, altrimenti trarrò conclusioni e dirette conseguenze”. Un duro attacco alla conduzione di La7, con una minaccia nemmeno troppo velata sul suo futuro in azienda. Lilli Gruber dal canto suo non ha commentato la vicenda durante la puntata di Otto e Mezzo. Mentana aveva già in precedenza manifestato il proprio fastidio sui social, pubblicando un grafico con la curva degli ascolti in crescita del suo Tg e accusando “chi conduce il programma successivo” di aver espresso “un giudizio gravemente sprezzante” nei suoi confronti.

Mentana verso Discovery?

Lo scontro Mentana-Gruber non fa che alimentare i dissapori interni a La7 e rilancia le voci su un possibile addio del direttore, il cui contratto scade a dicembre. Nonostante le smentite, rimane forte l’interesse di Discovery sul giornalista, per rafforzare l’informazione sul Nove con Cnn. La7 e Urbano Cairo sapranno gestire lo scontro ed evitare la fuga del loro volto di punta? Il silenzio protratto dell’azienda sembra aver alimentato il fuoco della polemica. Mentana non è nuovo ad uscite polemiche verso l’emittente, ma stavolta la minaccia di “trarne conseguenze” sembra più concreta.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Non ci sono grossi dubbi nel ritenere Massimiliano Varrese uno dei protagonisti più discussi dell’ultima edizione del “Grande Fratello”. Nonostante siano stati in tanti ad agire allo stesso modo, lui è stato uno di quelli che si è maggiormente scagliato a ripetizione, e con toni davvero durissimi, nei confronti di Beatrice Luzzi, non solo a […]

Il cast non può che avere un ruolo importante nel successo o nell’insuccesso di un reality, come è apparso evidente dall’ultima edizione de “L’Isola dei Famosi” (è arrivata anche la conferma a riguardo di Pier Silvio Berlusconi). È anche per questo che Alfonso Signorini e gli autori del “Grande Fratello” non vogliono trascurare alcun dettaglio, […]

La prima edizione del “Grande Fratello” risale al 2000 ed era certamente diversa da quelle più recenti, soprattutto perché in quel periodo il programma era soprattutto un fenomeno di costume, soprattutto perché gli stessi partecipanti non erano a conoscenza dell’attenzione che sarebbero riusciti a generare. Questo ha avuto effetto non solo sugli ascolti, che erano […]