Grande Fratello, appello a DonnaClick: “Beatrice attaccata da tutti, ora basta”

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

In tanti stanno scrivendo a DonnaClick per commentare ma soprattutto per criticare gli atteggiamenti ostili nei confronti di Beatrice Luzzi, concorrente del Grande Fratello, condotto da Alfonso Signorini su Canale 5.

Questo, ad esempio, è il caso di una lettrice di nome Enza che ci scrive: “Buongiorno, sono una mamma che guarda il Grande Fratello e sto vedendo Beatrice veramente attaccata da tutti. Io so che vuol dire branco e vedeno Bea mi fa un po’ tenerezza”.

E ancora: “Penso ai suoi figli che ci rimangono male e soprattutto lei ma è possibile che non si può fare niente? Io non so come contattare Piersilvio Berlusconi per dirgli che quest’anno è un GF che sta dando un brutto insengamento che favorisce il bullismo“.

Poi, l’affondo su Cesara Buonamici, l’unica opinionista della Casa: “Non spende mai una parola per Beatrice, anzi l’attacca”.

Infine, l’appello a DonnaClick: “Spero che possiate intervenire in qualche modo perché io la vedo brutta, soprattutto per i figli di Beatrice. Lei è forte ma i figli non penso. Grazie in anticipo se potete fare qualcosa”.

Il nostro commento

Sì, è evidente, come spesso abbiamo sottolineato, che ci sia un attacco continuto su Beatrice Luzzi che, comunque, sa sempre reagire ed è, senza ombra di dubbio, la favorita alla vittoria finale di quest’edizione del Grande Fratello. Anzi, è proprio questo che è strano. Da un lato, ci sta che la maggioranza assoluta degli inquilini attacchi l’attrice romana perché è “la più forte” e ha un carattere tale che o si ama o si odia: non esistono le mezze misure. Dall’altro, ci vorrebbe maggiore tutela da parte degli autori, di Alfonso Signorini e di Cesara Buonamici, proprio perché è quella che sta sul serio tenendo vivo l’interesse nei confronti del programma, spesso suo malgrado.

Comunque sia, nella puntata di ieri sera, Alfonso Signorini, dopo avere trasmesso il video che documenta le parole pesanti di Marco Maddaloni in direzione di Beatrice, con quasi tutti compiacenti (tranne Stefano Miele, Sergio D’Ottavi e Giuseppe Garibaldi), ha manifestato la propria disapprovazione per l’atteggiamento isolazionista nei confronti della 53enne romana.

Certo, i fan di Beatrice avrebbero voluto un atteggiamento più rigido ma, nella logica del programma, ci sta il metodo del ‘bastone e la carota’. Ciò che, però, rimarchiamo è l’importanza sia dell’equidistanza di chi ha la responsabilità di gestione del programma che della tutela del valore del rispetto reciproco. Il litigio è da sempre uno degli elementi essenziali di ogni edizione del Grande Fratello ma non dovrebbe mai varcare i limiti dell’aggressione sistematica nei confronti di una sola conduttrice da parte del gruppo.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria