Visitare Parigi: un viaggio tra arte, cultura e cucina

di Redazione

Terra di arte, cultura e…lavanda! Proprio i capi di lavanda, infatti, sono uno degli elementi distintivi del Paese di Napoleone. Ma la Francia attira ogni anno moltissimi turisti grazie alla sua atmosfera romantica, alla ricchezza di edifici storici e musei, e a una cucina conosciuta in tutto il mondo. La capitale, Parigi, racchiude attrazioni come:

  • Tour Eiffel
  • Museo del Louvre
  • Museo d’Orsay
  • Arco di Trionfo
  • Place des Vosges
  • Ile de la cité

Nelle prossime righe verranno illustrate alcune mete “obbligatorie” e una serie di curiosità legate alla città di Parigi.

Tour Eiffel, Louvre e Arc de Triomphe

Realizzata in tempo utile per l’esposizione mondiale del 1889, la Tour Eiffel era inizialmente destinata a rimanere al proprio posto solo per poco tempo. A salvarla fu il fatto di venire utilizzata, nei primi anni del ‘900, come stazione radio per la trasmissione di segnali. La struttura in acciaio, formata da circa 18.000 pezzi, è divisa in 3 differenti livelli. Se il primo, alto 57 metri, ospita un ufficio postale, il secondo livello include il famoso ristorante “Jules Verne”. Il terzo, dal canto suo, arriva a toccare i 274 metri di altezza. Gli appassionati di arte italiani sono ben felici di poter visitare il Louvre, uno dei moltissimi musei di Parigi. La Gioconda è certamente l’opera più famosa, ma sono oltre 35.000 quelle ospitate al suo interno. L’Arc de Triomphe, ideato nel 1975, rappresenta ancora oggi il punto di partenza della parata militare organizzata il 14 luglio. Proprio in quel giorno si assiste alla commemorazione della presa della Bastiglia.

Un giro in battello sulla Senna

Gli italiani che hanno in programma una vacanza in Francia, una volta raggiunta Parigi da Milano a bordo di un treno possono andare alla scoperta della Senna. Il fiume scorre placidamente nel cuore della città, caratterizzato dalla bellezza delle sue rive, dichiarate Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Tra sentieri pedonali e piste ciclabili della “Rive Droite”, passeggiare è un’esperienza affascinante. Sulla “Rive Gauche”, all’altezza del celebre Museo D’Orsay, si trovano diversi caffè. Proprio dal museo si sviluppa una scalinata sospesa, volta a collegare l’edificio al lungofiume. Acquistare un biglietto per uno dei battelli che solcano la Senna, i “Bateau-Mouches”, consentirà di osservare la città dal fiume. Un itinerario di meno di 2 ore rende possibile ammirare alcuni dei monumenti più importanti, da Notre-Dame alla Tour Eiffel, inclusa la Statua della Libertà. Quest’ultima, posizionata in prossimità del ponte Grenelle, uno dei 37 presenti sulla Senna, costituisce la “sorella minore” del monumento statunitense.

L’alta cucina francese: sorprendenti esplosioni di gusto

Le specialità culinarie francesi, nel tempo, hanno visto aumentare la propria fama, così come accaduto agli chef. Che si tratti di colazioni, antipasti, primi e secondi piatti, piatti unici, crepes, quiche, insalate, salse o dolci, i ristoranti parigini sono sempre pronti a deliziare i commensali. Pensando alla Francia, a venire in mente sono specialità come torte al cioccolato, zuppe (in particolare quella di cipolle), ratatouille, quiche lorraine, lumache, tarte tatin, confit de canard, bouillabaise, galletto al vino (il coq aui vin) e il boeuf à la bourguignonne. Oltre ai ristoranti, è consigliato un pasto nelle tipiche brasserie parigine. Varcarne la soglia significherà poter assaporare alcune delle migliori birre francesi, accompagnando la degustazione con pommes frites o entrecôte. A chi non ha grande passione per gli alcolici, in alternativa, viene offerto un altrettanto gustoso sidro di mele. Fanno parte dei prodotti immancabili della cucina francese formaggi come Brie, Camembert e Roquefort, esaltati da un buon bicchiere di bianco o rosé. E un pasto dovrà “obbligatoriamente” concludersi con un dolce della tradizione: c’è sempre spazio per macarons, tarte tatin, clafoutis di ciliegie, saint honore e profitteroles!

Un territorio magico e suggestivo, in cui è possibile rilassarsi durante una breve vacanza. Questo e molto altro è la Francia, che ha in Parigi la sua massima espressione dal punto di vista artistico e culturale, e da quello naturalistico. Andare alla scoperta dei suoi gioielli è un’esperienza da non lasciarsi sfuggire appena se ne presenti l’occasione.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

4 min

L’Australia è una destinazione in cima alla lista di molti viaggiatori che pensano che una vacanza down under sia fuori dalla loro portata economica. In realtà un viaggio in Australia non deve per forza essere scandalosamente costoso! Uno dei segreti è prenotare in anticipo, oltre che ricordarsi di richiedere il visto Australia per tempo evitando […]

2 min

Si avvicinano le ferie e finalmente possiamo preparare la nostra amatissima valigia. A volte accade però che quando la prepariamo, tendiamo a non fare abbastanza spazio per tutto. Tutto questo non dipende soltanto dal fatto che portiamo tante cose, ma anche da come sistemiamo tutto. Ecco le regole per la valigia perfetta! Prepara tutto sul […]

3 min

Anche quest’anno è finalmente tornata la primavera: cosa c’è di meglio di festeggiarla viaggiando un po’ con la fantasia, magari per farsi venire qualche idea da mettere poi in pratica quando arriverà l’estate? Dopo i rigori dell’inverno e viste le difficoltà di questi ultimi due anni, ci sembra una cosa sacrosanta! E dunque, via: che ne […]

3 min

Hai già pensato a come trascorrere le vacanze di Pasqua 2022? In queste giornate invernali, quando volgendo lo sguardo fuori dalla finestra non vediamo altro che nebbia, pioggia e grigiore, non ci resta che sognare ad occhi aperti le prime giornate di sole. E allora perché non approfittarne per decidere dove trascorrere la settimana di […]