WhatsApp, in arrivo novità, le ha annunciate Zuckerberg, cosa cambia

di Redazione

“Sono in arrivo nuove funzionalità per la privacy su WhatsApp: uscire dalle chat di gruppo senza avvisare tutti i partecipanti, decidere chi può vedere quando si è online e impedire gli screenshot dei messaggi visualizzabili una sola volta. Continueremo a creare nuovi modi per proteggere i vostri messaggi e mantenerli privati e sicuri come nelle conversazioni di persona”.

Lo ha annunciato ieri, martedì 9 agosto, Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Meta, l’azienda proprietaria anche di Facebook e Instagram.

In sintesi, presto si potrà uscire silenziosamente dai gruppi, scegliere chi può vedere quando si è online e anche il blocco degli screenshot per i messaggi visualizzabili una sola volta.

USCIRE DAI GRUPPI SILENZIOSAMENTE

“Ci piacciono le chat di gruppo – spiega una nota di Meta – ma in alcuni casi non vorremmo farne parte per sempre. Adesso sarà possibile uscire da un gruppo in forma privata, senza che questo sia reso noto a tutti. Invece di notificare all’intero gruppo l’uscita di una persona, limiteremo la notifica ai soli amministratori. Questa funzionalità è disponibile a partire da oggi”.

SCEGLIERE CHI PUÒ VEDERE QUANDO SI È  ONLINE

Vedere quando gli amici o i familiari sono online “ci aiuta a rimanere in contatto, ma tutti abbiamo avuto momenti in cui volevamo controllare WhatsApp senza far sapere di essere connessi. Per le volte in cui si desidera mantenere privata la propria presenza online, stiamo introducendo la possibilità di selezionare chi può o non può vedere quando si è online. Questa funzione sarà disponibile per tutti gli utenti a partire da questo mese”.

BLOCCO DEGLI SCREENSHO PER I MESSAGGI VISUALIZZABILI UNA SOLA VOLTA

I messaggi visualizzabili una sola volta sono già un modo “estremamente popolare per condividere foto o contenuti multimediali che non devono essere conservati. Stiamo abilitando il blocco degli screenshot per i messaggi visualizzabili una sola volta in modo da garantire un ulteriore livello di protezione. Questa funzionalità è in fase di test e ci auguriamo di poterla rendere presto disponibile.

“Crediamo – ha fatto sapere Meta – che la messaggistica e le chiamate debbano essere sempre private e sicure come lo sono le conversazioni che avvengono di persona, senza nessuno nei dintorni. WhatsApp protegge le chiamate e i messaggi privati degli utenti di default con una crittografia end-to-end, in modo che nessuno, a parte il destinatario, possa sentirli o vederli. Ma questa è solo una parte importante di come proteggiamo la vostra privacy. Nel corso degli anni abbiamo aggiunto nuovi livelli di protezione della privacy per offrirti modi diversi per proteggere i vostri messaggi, come ad esempio i messaggi che si autodistruggono, i backup crittografati end-to-end quando volete salvare la cronologia delle chat, la verifica in due passaggi per una maggiore sicurezza e la possibilita’ di bloccare e segnalare le chat indesiderate”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

5 min

Federico Lauri  ha confidato  ai suoi follower di aver risolto un disagio che lo affliggeva da anni. “Mi coprivo sempre con pantaloni a vita alta e fascia contenitiva”, racconta. “Questa condizione mi creava disagio nell’espormi fisicamente. Federico Fashion Style in ospedale per un intervento chirurgico Federico Lauri conosciuto in arte come Federico Fashion Style, ha […]