Sposa in abito “tattile” per il marito non vedente, lui: “Lei è i miei occhi”

di Manuela Zanni

La storia dell’amore tra Kelly e Anthony si ripete. Proprio come il giorno del loro primo incontro,  quando Kelly Ann Ferraro  indossava un abito di velluto in modo che lui, non vedente, oggi diventato suo marito Anthony,  potesse “sentire come appariva”, anche per il giorno del loro matrimonio lei ha scelto un vestito da sposa “tattile”.

L’abito  da sposa “tattile”

Il giorno del loro matrimonio la scorsa settimana, Kelly Ann Ferraro ha indossato un abito tattile incastonato con fiori di cotone intrecciati e pizzi in modo che ancora una volta potesse sentire come appariva.

Le parole di Anthony Ferraro

“Ho anche detto che lei è i miei occhi in questo mondo, ma per lei avere un vestito fatto su misura in modo che potessi sentirlo e toccarlo significava il mondo per me. Potevo sentirla. Potevo sentire che sembrava bellissima” con queste parole  Anthony Ferraro, atleta paralimpico, musicista e oratore motivazionale, ha commentato l’abito da sposa di quella che oggi è diventata sua moglie.

La storia di Anthony e Kelly

La coppia si è incontrata nel 2018 quando Anthony era appena tornato dagli allenamenti di Judo a Tokyo e Kelly Ann era tornata dalla Thailandia. Mentre si univano agli amici a Belmar Beach nel New Jersey, i due si sono presentati l’un l’altro e Anthony ha detto di aver sentito “una connessione istantanea”.

La lettera in braille

E’ stato davvero un matrimonio indimenticabile per Anthony che  ha detto che Kelly Ann e sua madre hanno pianificato l’intera giornata  pensando a lui e al suo comfort. Prima della cerimonia, Kelly Ann ha anche  scritto una lettera ad Anthony in braille, una forma di linguaggio scritto per non vedenti.

Il luogo del matrimonio

Anche il luogo delle nozze non è stato scelto a caso. Gli sposi hanno, infatti, detto “si” in una proprietà fronte mare nel Maine e hanno tenuto di proposito la cerimonia durante il giorno poiché Anthony può percepire ombre e luci. Il ricevimento si è tenuto in una tenda e i pali di metallo sono stati avvolti in pluriball mascherati con decorazioni in modo che Anthony potesse muoversi in sicurezza.

Lo sposo: ” Kelly Ann è i miei occhi nel mondo”

“La premura e il lavoro dietro il rendere il nostro matrimonio accessibile per me significava tutto. È davvero la mia migliore amica e, come ho detto, ‘i miei occhi nel mondo'”, ha detto Anthony.

Progetti futuri della coppia

La coppia ha tutta l’intenzione  di espandere i propri account social e diffondere maggiore consapevolezza sulla comunità cieca  creando un atteggiamento di  positività intorno a questo handicap ritenuto invalidante. Tra le tante attività che i due svolgono insieme vi è viaggiare.  Sono, infatti viaggiatori attivi ed  Anthony riesce ad avere il piacere di poter conoscere  posti nuovi grazie al prezioso supporto di  Kelly Ann  che si diverte a descrivergli i panorami.

Una storia di “luce” in un mondo di oscurità

“La nostra storia getta molta luce sulla gioia e l’unità, anche per le persone con disabilità come me che non pensavano che l’amore fosse possibile”, ha detto Anthony. “Il mondo ha bisogno di più luce e spero che la nostra storia ne mostri un po’”.

 

LEGGI ANCHE: Viaggi Sensoriali dedicati NON SOLO ad ipo e non vedenti | La Compagnia del Relax

 

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

3 min

Grande orgoglio di mamma  per Guendalina Tavassi dal momento che  la figlia Gaia Nicolini è stata eletta Miss Cinema nell’ambito delle selezioni per il concorso di Miss Italia.   Gaia Nicolini andrà a Miss Italia Mora, slanciata, fisico mozzafiato, 18 anni, la primogenita dell’influencer è alla sua prima esperienza ma dimostra già di sapersela cavare. […]