Bimba con la sindrome di Down bullizzata, il presidente della Macedonia l’accompagna a scuola

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Stevo Pendarovski è il presidente della Macedonia del Nord che si è reso autore di bel gesto di solidarietà nei confronti di una bambina affetta da sindrome di Down, vittima di maltrattamenti e bullismo.

Come riportato dai media macedoni, il presidente ha accompagnato a scuola, a Gostivar, città del nord ovest del Paese, tenendola per mano, l’11enne Embla Ademi. È successo alcuni giorni fa: Pendarovski ha anche fatto visita ai familiari della piccola.

Il presidente ha affermato: “È inaccettabile minacciare e mettere in pericolo i bambini, soprattutto quando sono affetti da problemi fisici e deficienze nello sviluppo”. “Non solo dovrebbero godere dei diritti che meritano, ma anche sentirsi uguali e benvenuti nei banchi e nel cortile della scuola. È un nostro obbligo, come stato, ma anche come individui, e l’elemento chiave di questa missione comune è l’empatia”, ha aggiunto.

Il presidente si è intrattenuto con i genitori di Embla, parlando con loro dei problemi che devono affrontare ogni giorno.

In un comunicato Pendarovski ha dichiarato: “I pregiudizi in quel contesto sono il principale ostacolo alla costruzione di una società equa e giusta per tutti. Siamo tutti uguali in questa società. Sono venuto qui per dare il mio sostegno e per aumentare la consapevolezza che l’inclusione è un principio fondamentale”.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

I Campionati Mondiali di calcio femminile si avvicinano: il prossimo 20 luglio verrà fischiato il calcio d’inizio della partita inaugurale tra Australia (una delle nazioni ospitanti insieme alla Nuova Zelanda) e l’Irlanda. Trentadue squadre provenienti da tutto il mondo si sfideranno per contendersi il prestigioso titolo, che sarà assegnato il 20 agosto 2023. Una Coppa […]