Berlino vent’anni dopo. Da non perdere!

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Cosa vedere oggi a Berlino

Le Mostre e gli eventi:
” The “Peaceful Revolution” 1989/90 (La rivoluzione pacifica 1989/90) – Fino al 14 novembre 2009.
Si tratta di una mostra a ingresso gratuito. Espone immagini e documenti che hanno segnato l’inizio di una nuova era per la Germania. Ad Alexanderplatz, “éaccanto al Weltzeituhr.
” Scenes and Signs of a Fall. The Berlin Wall focused by Photographers. (Scene e segni della caduta. Il muro di berlino ritratto dai fotografi) – Fino al 6 dicembre 2009.
Una rassegna d’immagini di professionisti che ritraggono gli attimi appena precedenti alla caduta e la grande rivoluzione. Deutsches Historisches Museum, Unter den Linden 2.
” Art of Two Germanys / Cold War Cultures (Arte delle due Germanie / Culture della Guerra Fredda) – Fino al 10 gennaio 2010.
Una mostra panoramica sulle due Germanie durate la Guerra Fredda. Al Deutsches Historisches Museum, Unter den Linden 2.
” S-Bahn into the West (Verso ovest sul Metro S) – Fino al 31 gennaio 2010.
Una rassegna speciale di eventi, rappresentazioni e mostre lungo la linea metropolitanta. Per orari e rappresentazioni visitate il sito www.notaufnahmelager-berlin.de.

Per i bambini:
Tell me about the GDR (Dimmi della GDR) – Fino al 20 dicembre 2009.
Un viaggio per grandi e bambini nella Germania dell’Est: per spiegare ai più piccoli e non come si viveva, come fosse una giornata tipo a cosa ci si é ribellati,. Kindermuseum im FEZ-Berlin An der Wuhlheide 197.

Tours:
Multimedia MauerGuide – Fino al 31 dicembre 2009.
à una guida GPS che vi farà riscoprire il muro e il suo rapporo con la città. Disponibile in diversi punti di Berlino: Orte, Checkpoint Charlie, Zimmerstraàe, Ecke Friedrichstraàe. Per informazioni, il numero telefonico é +49 30 88 71 36 24.
Il 9 novembre, inoltre, alla porta di Brandeburgo un grande concerto sigillerà la commemorazione che é durata per tutto il 2009: durante l’evento tessere domino giganti poste in 2 km lungo la linea del muro saranno fatte cadere per ricordare il crollo che ha segnato inesorabilmente le sorti della politica internazionale.

Come arrivare a Berlino
In aereo, naturalmente: tutti i giorni partono voli da Milano, Ciampino e Fiumicino per Berlino Schànefeld o Tegel. Da Napoli invece partono voli meno frequenti e un po’ più cari. Bergamo, d’altro canto, é ben servita con Ryanair.

Dove dormire a Berlino
Dalle Olipiadi la città si ritrova con moltissimi hotel da riempire: facile quindi trovare eccellenti sistemazioni a prezzi più che ragionevoli. Comodissimo, e con un ottimo rapporto qualità/prezzo é il Park Plaza Wallstreet Berlin in Wallstrasse 23-24 (http://www.parkplaza.com). Se invece vi piace farvi coccolare come si deve, niente é meglio del Ritz-Carlton a Postdamer Platz (http://www.ritzcarlton.com/en/Properties/Berlin/Default.htm).

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria