17 Novembre 2020 |

Antonella Polimeni è la prima rettrice donna nella storia dell’Università La Sapienza

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

Un’elezione a tratti ostacolata: la Preside aveva una fronda ben nutrita contraria alla sua elezione che però non ce l’ha fatta.

Antonella Polimeni guiderà la più grande università d’Europa: è stata eletta rettrice dell’Università La Sapienza di Roma, tra le più antiche, con 11 facoltà, oltre 120mila studenti e più di 4.700 professori e ricercatori.
Per la prima volta inoltre, il voto si svolge online a causa della pandemia.

L’incarico per Polimeni, già preside della Facoltà di Medicina e odontoiatria, prima donna eletta dall’Università anche per questo ruolo, durerà fino al 2026. Con questa nomina diventano sette le rettrici in Italia negli atenei italiani, poco meno di 100.
Le altre sono Tiziana Lippiello, rettrice di Ca’ Foscari a Venezia, Giuliana Grego Bolli, rettrice dell’Università per stranieri a Perugia, Maria Del Zompo, rettrice dell’Università di Cagliari, Sabina Nuti, rettrice della Scuola Sant’Anna di Pisa, Giovanna Iannantuoni, rettrice dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca, e Maria Grazia Monaci, rettrice dell’Università della Valle d’Aosta.