Integratori di sali minerali, i più indicati per l’attività sportiva

di Danila


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Con l’arrivo delle temperature più alte diventa indispensabile per chi pratica sport assumere qualche integratore minerale per “ricaricare le batterie” e a dare il meglio anche nell’allenamento, nonostante la spossatezza tipica della bella stagione e l’aumento della sudorazione che rende più debole il nostro organismo. Dunque è necessario reintegrare non solo l’acqua che perdiamo durante l’allenamento, ma anche i sali minerali: ecco perché bisogna scegliere gli integratori di sali minerali più indicati per chi pratica attività sportiva.

[prodotti_amazon]
[amazon] Bevanda idrosalinica con vitamine [/amazon]
[amazon] Enervit potassio e magnesio [/amazon]
[amazon] Polase integratore 24 bustine [/amazon]
[/prodotti_amazon]

Cosa deve avere un buon integratore per consentirci di dare il meglio nello sport? Leggendo le etichette dei vari integratori in bustina o delle bevande energetiche che contengono sali minerali, ricordatevi che non possono assolutamente mancare né il potassio né il magnesio, entrambi essenziali per il buon funzionamento muscolare e che ci forniscono anche maggiore energia. Non solo: se presi con costanza, o comunque al bisogno quando ci sentiamo più stanchi o la giornata è particolarmente calda, ci evitano anche dolori e crampi muscolari. In ogni caso non sottovalutate il fattore acqua: bisogna bere moltissimo per idratare il corpo, soprattutto mentre sudiamo.

E’ bene però non esagerare: non bisogna necessariamente assumere sali minerali ogni giorno; di solito si assumono ciclicamente ma soprattutto bisogna tenere conto della quantità d’acqua che avete “bruciato” insieme alle calorie e del tipo di attività fisica che praticate. Potete chiedere quindi un consiglio al vostro medico curante oppure al farmacista, che sapranno consigliarvi i prodotti più adatti in base alle vostre esigenze.

LEGGI ANCHE:

Dieta vegetariana per gli sportivi, gli alimenti che non possono mancare

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Nel Nord America sta destando molta preoccupazione tra gli scienziati e ambientalisti una nuova patologia dal nome insolito: la malattia del “cervo zombie”, nota anche come patologia da deperimento cronico (CWD). La malattia ha colpito già 800 cervi e alci nello stato del Wyoming, un numero spropositato se si considera che il primo caso era […]

Soprattutto con l’avanzare dell’età, l’osteoporosi è una malattia che può presentarsi frequentemente: assottiglia la struttura interna delle ossa tanto che basta anche una piccola caduta o urto contro per causare una frattura. Questo può accadere in qualsiasi punto dello scheletro, ma sono soprattutto le fratture del polso, dell’anca e della colonna vertebrale a presentarsi con […]

Il problema dello smog sta diventando sempre più drammatico con sforamenti continui dei livelli consentiti di Pm10 e Pm2,5 nelle principali città italiane. A rischio non c’è solo l’ambiente, ma anche la nostra stessa salute. Ecco perché è importante seguire una serie di buone pratiche che possono aiutare a tutelarsi e ridurre l’esposizione al pericoloso […]

Oggi c’è una nuova speranza per i giovani affetti dalla malattia di Crohn. Una dieta mirata potrebbe, infatti, portare alla remissione della patologia infiammatoria dell’intestino tenue e del colon, anche nei casi più gravi. La sperimentazione, condotta dal reparto di gastroenterologia pediatrica dell’Azienda ospedaliero universitaria Meyer Irccs di Firenze ha ottenuto risultati sorprendenti, aprendo la […]