Esperienze ai confini della morte, un’infermiera inglese svela cosa accade prima di morire

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Il tema della morte ha affascinato gli esseri umani da sempre. C’è chi si preoccupa di cosa accade dopo la morte e se esista realmente un aldilà. Altri invece si chiedono cosa accade prima di morire.

L’infermiera hospice inglese Julie McFadden ha spiegato sul suo canale Youtube molti fenomeni legati al letto di morte. Ultimamente, ha parlato di un episodio che avviene mentre si è in procinto di morire: le visioni sul letto di morte.

L’infermiera ha scelto di aprire questo canale youtube proprio per educare le famiglie su ciò che avviene prima e dopo la morte.

Cosa sono le visioni prima di morire?

Si parla di visioni in punto di morte quando le persone in fin di vita credono di parlare con i loro cari defunti. Possono anche pensare che questi siano venuti a prenderli, o che siano nella stanza con loro.

Sul suo canale YouTube, l’infermiera Julie ha iniziato la sua spiegazione descrivendo queste visioni come ‘straordinarie’. Le visioni sono molto diverse dalle allucinazioni dovute a qualsiasi tipo di malattia mentale o fisica.

A differenza delle allucinazioni o della psicosi, le visioni sono sempre confortanti per i pazienti e avvengono a persone che sono ancora vigili e lucide. Questo fenomeno solitamente avviene alcune settimane prima della morte.

Accade spesso che queste persone siano sedute e stiano facendo una normale conversazione con la propria famiglia e che dicano di vedere il loro padre defunto in un angolo, che sorride e dice loro che verrà presto a prenderli.

Secondo l’infermiera Julie, la cosa migliore da fare se il vostro caro sta vivendo questo fenomeno è semplicemente accettarlo, soprattutto perché è confortante per loro. Le visioni possono dare una tempistica approssimativa della morte imminente, poiché i pazienti solitamente muoiono entro un mese dalla loro esperienza.

L’esperienza personale di Julie

L’infermiera Julie McFadden ha iniziato la sua carriera come infermiera in terapia intensiva prima di passare alle cure palliative. È qui che ha appreso diversi fenomeni che accadono sul letto di morte ed è qui che è nata l’idea di educare le famiglie su di essi.

Come spiega nel suo video su YouTube all’inizio Julie non credeva ad alcuni di questi fenomeni prima di iniziare effettivamente a vederli nei suoi pazienti hospice prima che morissero.

Secondo lei, le esperienze pre-morte avvengono a quasi tutti, sebbene non ci sia ancora una stima scientifica sull’argomento. Succede così spesso che in realtà lo inseriamo nei nostri libri educativi per educare i pazienti e le loro famiglie ad aspettarselo.

Foto Youtube

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Allerta a Tokyo per i numeri elevati di sindrome da choc tossico streptococcico, un batterio carnivoro che porta alla morte. Da inizio anno a marzo 77 persone sono morte a causa di un’infezione batterica. Il ministero della Salute ha registrato, al 2 giugno, 977 casi di sindrome da choc tossico streptococcico (Stss), un’infezione batterica pericolosa […]

Un rivoluzionario esame del sangue potrebbe permettere di diagnosticare la malattia di Parkinson fino a sette anni prima della comparsa dei sintomi. Questo test è stato sviluppato da un team internazionale di ricercatori dell’University College London e dell’University Medical Center Goettingen, e utilizza l’intelligenza artificiale per analizzare otto biomarcatori specifici. La scoperta, pubblicata sulla rivista […]

Le cisti ovariche sono sacche piene di liquido che si formano all’interno o sulla superficie delle ovaie. La maggior parte delle donne svilupperà almeno una cisti ovarica nel corso della vita, spesso senza nemmeno rendersene conto. Sebbene molte cisti siano innocue e si risolvano da sole, alcune possono causare sintomi o complicazioni che richiedono un […]