Diarrea in gravidanza: cause e quando preoccuparsi

di Alice Marchese


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

La diarrea in gravidanza può capitare e non c’è nulla di cui preoccuparsi. Questa è più frequente di quanto si possa immaginare e a volte si verifica a causa di condizioni legate alla gestazione in sé e ai cambiamenti a cui è sottoposto il corpo della donna inevitabilmente. Non bisogna avere paura, ma eventualmente consultare il vostro specialista.

Diarrea in gravidanza: cause

Cause non legate alla gravidanza sono:

  • infezioni virali, come rotavirus, norovirus o gastroenterite virale;
  • infezioni batteriche, come Salmonella o E. Coli;
  • parassiti intestinali;
  • avvelenamento da cibo;
  • effetti collaterali dei farmaci;
  • intolleranza alimentare;
  • sindrome dell’intestino irritabile;
  • Morbo di Crohn;
  • celiachia;
  • colite ulcerosa.

Le cause di diarrea legate alla gravidanza possono includere:

  • Cambiamenti dietetici. Questo può causare problemi di stomaco non indifferenti.
  • Nuove sensibilità alimentare. Con la gestazione cambiano completamente le nostre percezioni e sensazioni riguardo al cibo. Le nostre pietanze preferite possono diventare il nostro peggior nemico in gravidanza.
  • Cambiamenti ormonali: gli ormoni mutevoli possono causare un rallentamento del sistema digestivo, che può portare alla stitichezza, o accelerarlo, provocando diarrea.

Leggi anche: Come calcolare la data del parto?

Complicanze e rischi

La diarrea in gravidanza non comporta rischi e non bisogna preoccuparsi. Però è importante avvertire chi ha competenze ha riguardo per scongiurare qualunque rischio e soprattutto se:

  • la diarrea dura più di un giorno o due;
  • si sperimentano contrazioni;
  • non si riesce a sentire il bambino muoversi tanto quanto prima;
  • ci sono segni di disidratazione, come bocca secca, sensazione di stordimento, vertigini, mal di testa, necessità di urinare meno spesso, urina dal forte odore e/o di colore giallo molto scuro o arancione;
  • si sperimentano altri sintomi, come febbre o vomito;
  • Se si del sangue nel gabinetto;
  • si prova dolore al basso ventre;
  • la diarrea peggiora invece di migliorare.

Rimedi

Ci sono dei rimedi da tenere in considerazione per evitare l’insorgenza di questo problema

  • Bere molti liquidi, soprattutto acqua o tisane senza zucchero, perché la diarrea può provocare disidratazione;
  • Assumere probiotici che conferiscono un nuovo equilibrio alla flora batterica
  • Evitare alimenti crudi;
  • Lavare bene la verdura e la frutta così che non ci siano batteri che possano intaccare l’intestino;

Cosa mangiare?

Durante la gravidanza è opportuno evitare condimenti eccessivi, cibi ricchi di fibre, frittura e alimenti grassi, bevande zuccherine e bibite energetiche, preferendo magari riso, pane, e più in generale cibi facilmente digeribili, come pollo, patate, zuppe di verdure (utili anche per idratarsi), carni magre, pesce bianco.

Leggi anche: Labbro leporino: quali sono le cause e i rimedi?

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Il bicarbonato è un ingrediente molto versatile utilizzato non solo per digerire, ma anche come dentifricio, alleato di bellezza per rendere luminosi i capelli, come scrub per il viso e la pelle, per il trattamento dell’acne e come detergente naturale. Nonostante i suoi molteplici usi e gli effetti benefici per la salute, bisogna stare molto […]

Il tumore al colon è senza dubbio uno dei tumori più insidiosi, noto per la sua natura subdola e la sua inclinazione a manifestarsi in tarda età, anche se sta cominciando a destare preoccupazioni anche tra i giovani. In base ai dati forniti dall’AIRC questo tumore rappresenta il 10% dei tumori diagnosticati a livello globale, […]

Torna la primavera e come sempre tornano le prime allergie di stagione. A soffrirne sarebbe circa un quarto della popolazione e i numeri sarebbero in costante aumento, soprattutto nei Paesi occidentali e industrializzati. Le allergie primaverili colpiscono anche gli adulti che prima non ne hanno mai sofferto. Ma quali sono le più comuni allergie di […]

Tutti almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di colesterolo, uno degli indicatori più importanti della nostra salute da tenere sempre sotto controllo. Capita spesso che per ridurlo siano utilizzati dei farmaci di origine naturale, ma il piùù delle volte sarebbe sufficiente intervenire con un’apposita dieta consumando alimenti in grado di ridurre gli accumuli […]