Alimentazione dopo l’allenamento: cosa mangiare e cosa evitare

di Danila


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Quante volta vi siete concessi dei pasti abbondanti e golosi dopo l’allenamento, pensando di aver già bruciato abbastanza in palestra, della serie “ci siamo portate avanti sulle calorie che introdurremo a cena”? Ci spiace dirvi che non funziona esattamente in questo modo e che il pasto dopo l’allenamento varia in relazione al tipo di attività praticata, anche se in generale ha delle caratteristiche tipiche che si possono estendere a qualsiasi tipo di sport.

Partiamo dal presupposto che ciò che si mangia dopo l’allenamento è più importante di tutto ciò che si mangia durante il resto della giornata, ma soprattutto che il fatto di aver bruciato molte energie non dovrebbe spingerci a mangiare in abbondanza qualunque cosa, anzi, tutto il contrario. Ma anche mangiare troppo poco, per non rovinare il “lavoro fatto in palestra”, in realtà è controindicato. Vediamo come comportarci in questi casi.

Alimentazione dopo allenamento in palestra

Lo spuntino dopo la palestra dovrebbe essere un mix perfetto tra proteine, carboidrati e grassi, con proporzioni variabili in relazione al tipo di allenamento. In generale il giusto compromesso prevede 1 gr di carboidrati/kg di peso corporeo entro la prima ora di allenamento, scegliendo inoltre quei tipi di carboidrati da cui invece il tipo sedentario dovrebbe assolutamente stare alla larga. Quindi via libera alle fette biscottate con un po’ di marmellata, ai cereali glassati, alle gallette di riso, al succo di frutta, pane bianco, e cracker. Su questa proporzione di carboidrati, quella delle proteine può variare tra i 15 e i 30 grammi totali in relazione al tipo di sport, con una certa predilezione per il formaggio, la carne lessata, gli affettati magri, tonno in scatola e grana.

Alimentazione dopo allenamento in bici

Se il giro è stato particolarmente intenso sarà necessario reintegrare i nutrienti che sono stati consumati, quindi liquidi e Sali minerali, bevendo molta acqua e mangiando verdura e frutta durante il pasto. Via libera, inoltre, ai carboidrati complessi ma anche, e soprattutto, alle proteine, quindi carne, uova, pesce ma anche legumi. In generale potrebbe andare bene un secondo a base di carne con contorno di verdure e, se lo si desidera, anche un frutto a fine pasto.

Alimentazione dopo il nuoto

La cosa che probabilmente ignorate è che dopo un allenamento in vasca il corpo, anche in apparente inattività fisica, continua a lavorare e a bruciare calorie ad un ritmo superiore rispetto al normale, cosa che senza dubbio contribuisce al dimagrimento. Anche in questo caso, per il recupero, è necessario consumare carboidrati e proteine subito dopo l’allenamento.

Alimentazione dopo la corsa

Tutto dipende dall’intensità dell’allenamento, ma in ogni caso lo scopo è reintegrare tutto ciò che abbiamo perso durante la corsa. Per prima cosa bisogna reintegrare i liquidi e i Sali minerali, bevendo molta acqua oppure puntando su bevande energetiche. A cena il giusto compromesso tra carboidrati e proteine: pollo e verdure, una frittata con patate, oppure prosciutto e formaggio, o ancora una piadina. Non avete che l’imbarazzo della scelta, ma senza esagerare.

Cibi da evitare

Come potrete immaginare vanno evitati gli alimenti troppo grassi o particolarmente ricchi di sale e, in generale, tutto il cibo spazzatura, evitando anche le bevande  esageratamente ricche di zucchero o di gas e gli alcolici: piccole regole che andrebbero seguite sempre, non soltanto dopo l’allenamento.

LEGGI ANCHE:

Cibi proteici a colazione, se fai sport comincia così la giornata

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Il bicarbonato è un ingrediente molto versatile utilizzato non solo per digerire, ma anche come dentifricio, alleato di bellezza per rendere luminosi i capelli, come scrub per il viso e la pelle, per il trattamento dell’acne e come detergente naturale. Nonostante i suoi molteplici usi e gli effetti benefici per la salute, bisogna stare molto […]

Il tumore al colon è senza dubbio uno dei tumori più insidiosi, noto per la sua natura subdola e la sua inclinazione a manifestarsi in tarda età, anche se sta cominciando a destare preoccupazioni anche tra i giovani. In base ai dati forniti dall’AIRC questo tumore rappresenta il 10% dei tumori diagnosticati a livello globale, […]

Torna la primavera e come sempre tornano le prime allergie di stagione. A soffrirne sarebbe circa un quarto della popolazione e i numeri sarebbero in costante aumento, soprattutto nei Paesi occidentali e industrializzati. Le allergie primaverili colpiscono anche gli adulti che prima non ne hanno mai sofferto. Ma quali sono le più comuni allergie di […]

Tutti almeno una volta nella vita hanno sentito parlare di colesterolo, uno degli indicatori più importanti della nostra salute da tenere sempre sotto controllo. Capita spesso che per ridurlo siano utilizzati dei farmaci di origine naturale, ma il piùù delle volte sarebbe sufficiente intervenire con un’apposita dieta consumando alimenti in grado di ridurre gli accumuli […]

Negli ultimi anni è sempre più diffuso il digiuno intermittente, una pratica amata per la sua capacità di far perdere velocemente peso. Recenti studi hanno evidenziato, però, alcuni rischi legati alla pratica del digiuno intermittente, scuotendo le fondamenta delle convinzioni precedenti. Un gruppo di scienziati ha individuato un netto aumento del rischio di mortalità per […]