Christian Dior Haute Couture P/E 2012: in passerella la diva anni ‘50

di francesca


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Sulle passerelle parigine una linea nuova che si ispira al passato della maison e agli anni cinquanta. La collezione Alta Moda Primavera Estate 2012 di Dior esalta una femminilità d’altri tempi che punta sulle maxi-gonne indossate dalle dive di una volta e sulla lavorazione dei dettagli.

E’ stato successo ma anche polemica per la collezione presentata dalla maison Dior sulle passerelle parigine. Una linea ibrida che riporta in vita alcuni dei dettagli e dei tagli anni cinquanta, che esprimono quella femminilità delle dive di una volta, riadattati per una donna moderna, dinamica e grintosa.

Sulle passerelle tessuti eleganti e sinuosi scivolano con leggiadria sui corpi delle modelle, che sfoggiano abiti e accessori che ricordano i vecchi set cinematografici. Un vero e proprio spaccato d’altri tempi dedicato ad una donna che sceglie un vestito per abbracciare una nuova filosofia estetica, un mondo nuovo fatto di emozioni, eleganza e buon gusto. Insomma una nuova strada per alta moda firmata Christian Dior che si reinventa dal passato e guarda al futuro senza alcun rammarico.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Correlati Categoria

Negli ultimi anni, il termine “thrifting” è entrato nel lessico comune, soprattutto tra i giovani e gli appassionati di moda. Ma cosa significa esattamente thrifting e perché sta diventando una tendenza così popolare? Il thrifting, in parole semplici, è l’arte di trovare capi d’abbigliamento, accessori e altri articoli di seconda mano, spesso a prezzi molto […]

Tra le tendenze più diffuse nel 2024 c’è anche lo stile boho-chic, che con i suoi abiti vaporosi ed eterei, ispirati agli anni ’70, e l’uso di materiali naturali tornerà a dominare le passerelle, dopo essere comparso sulla scena intorno ai primi anni 2000, indossato da modelle come Kate Moss, Sienna Miller e le gemelle […]

Il 3 giugno 1946 è una data storica per il mondo della moda. A Parigi, il designer di moda Louis Réard presentava per la prima volta il bikini, un indumento destinato a rivoluzionare per sempre non solo l’abbigliamento da spiaggia, ma anche il concetto di femminilità e libertà. Secondo la professoressa Valeria Magistro, docente di […]