Bottega Veneta ‘sotto accusa’: ‘busta di carta’ da 2.000 euro scatena la polemica

di Redazione


Sei su Telegram? Ti piacciono le nostre notizie? Segui il canale di DonnaClick! Iscriviti, cliccando qui!
UNISCITI

Non è difficile immaginare che sarà l’oggetto del desiderio di molte donne, anche se la polemica è già servita.

Stiamo parlando della “Brown Bag” di Bottega Veneta, una borsa che è già di tendenza, non fosse altro perché tutti ne parlano.

L’ultimo accessorio disegnato dal geniale direttore creativo del marchio Matthieu Blazy è infatti sulla bocca di tutti.

I motivi? Le sembianze e il costo.

Come si presenta la borsa

Da lontano o a un occhio poco attento potrebbe sembrare una comune busta della spesa di carta, insomma, il classico shopper, un sacchetto tipico dei supermercati o dei negozi in genere.

La Brown Bag non è per le tasche di tutti: disponibile in un solo colore e in due formati, piccolo e medio, ha un costo da listino del lusso, cioè 1.500 e 2.000 euro.

Un costo che a molti è sembrato una provocazione, ma che non è altro che l’ultimo emblema di una lunga tradizione di borse-manifesto create da tante case di moda.

Realizzata in Italia e con materiali di alta qualità

Il materiale della borsa tutto è tranne che povero: è realizzata in Italia, in pelle di vitello all’esterno mentre l’interno è in suede (cioè pelle scamosciata) e presenta sottili manici rifiniti. Insomma, un piccolo capolavoro di alta artigianalità.

La Brown Bag era comparsa sulla passerella della maison lo scorso settembre, ma forse, presentata dalle modelle, aveva fatto un altro ‘effetto’. Adesso che è arrivata nei negozi, beh, apriti cielo.

In sintesi, il costo della borsa, sembra ai più eccessivo, ma d’altra parte ogni lusso ha un costo.

Che piaccia o meno la borsa, e che la si possa acquistare oppure no, è comunque già uno degli accessori di tendenza per la primavera in corso e l’estate che sta per arrivare.

Le borse contestate ma desiderate

Come detto, non è la prima volta che una borsa desta scalpore per il suo aspetto o per il suo costo.

Contestate ma nel contempo desiderate, sono state tante le borse ‘strane’ entrate a nella storia della moda.

Il marchio Balenciaga è tra i più famosi al mondo per le sue borse provocatorie: basti pensare alla pochette che imita un sacchetto di patatine.

Un modo anche per rivoluzionare l’idea della borsa di lusso, traendo ispirazione dagli oggetti che ci circondano nella vita di tutti i giorni.

Dalla stessa categoria

Correlati Categoria

Alzi la mano chi non ha mai avvistato in casa un pesciolino d’argento. Questi insettini di colore argento, dal corpo sottile e allungato, noti anche con il nome scientifico di “Lepisma saccharina“, si nascondono in qualsiasi ambiente della casa. Abilissimi nello sgusciare via, i pesciolini d’argento sono ospiti non graditi in casa, nonostante siano in […]

La stagione primavera-estate 2024 si preannuncia ricca di stile e innovazione, con tendenze che abbracciano la tradizione, il minimalismo e l’avanguardia. Se vuoi essere al passo con le ultime novità della moda, ecco i 20 trend da seguire per un look impeccabile. Trasparenze e tessuti leggeri Questa primavera l’effetto vedo-non vedo la fa ancora da […]

Tra i servizi più cresciuti rispetto a febbraio 2024 l’allontanamento di insetti: +143% per la disinfestazione di zanzare e +83% per quella delle vespe  Problema muffa: rispetto a marzo 2023, crescono del 65% le richieste di intervento  Spring cleanings: sgombero di appartamenti, pulizie domestiche e cura del giardino tra i servizi più cercati nel solo […]